Operazione antidroga al Sud, arresti anche a Cosenza

Operazione antidroga al Sud, arresti anche a Cosenza

Arresti anche a Cosenza nell’ambito dell’operazione antidroga scattata in Campania. Gli arresti in particolare sono avvenuti nella provincia di Salerno e in quella di Napoli per giungere anche in Calabria, nel cosentino.

Arresti anche a Cosenza

56 le persone finite nel mirino degli inquirenti nell’ambito degli arresti effettuati in Campania e in Calabria. 35 di queste sono finite carcere mentre gli altri sono stati sottoposti agli arresti domiciliari.

Tra i principali fornitori “stabili”, che in quanto tali rispondono del reato associativo, sono stati individuati soggetti interni o contigui al clan Gionta di Torre Annunziata.

Il provvedimento cautelare è stato emesso dal Gip del tribunale locale su richiesta della Direzione distrettuale antimafia. E’ stato effettuato dai carabinieri di Salerno assistiti dai colleghi del nucleo elicotteri di Pontecagnano e dai cinofili di Sarno.

Le accuse

A tutti gli indagati si contesta, a vario titolo di:

  • associazione per delinquere finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti
  • detenzione ai fini di spaccio di droga
  • detenzione abusiva di armi clandestine.

L’ipotesi investigativa è che facendo conto su diversi canali di rifornimento, riconducibili a contesti criminali di matrice camorristica radicati a Pagani e nella provincia di Napoli, abbiano gestito il mercato della droga a Pagani e nell’agro nocerino.

Francesco Iriti

Storico Direttore di www.ntacalabria.it, ed ideatore insieme a Nino Pansera della testata ntacalabria.it, é giornalista pubblicista dal 2008. Laureato in Scienze della comunicazione, ha di recente pubblicato il libro " E' un mondo difficile". Ecco il link per acquistarlo http://amzn.to/2lohl4U. Lavora come Digital Marketing Manager in Irlanda.