‘Ndrangheta, operazione Lampetra. 19 persone arrestate

‘Ndrangheta, operazione Lampetra. 19 persone arrestate

Misure cautelari nei confronti di 19 persone (15 carcerarie e 4 domiciliari) a Scilla, Sinopoli, Sant’Eufemia d’Aspromonte e nelle Province di Messina, Milano, Roma e Terni. Questa mattina, alle prime luci dell’alba, é scattata l’operazione denominata “Lampetra”.

Arresti per ‘ndrangheta

I Carabinieri del Comando Provinciale di Reggio Calabria hanno dato esecuzione ad un’ordinanza emessa dal Tribinale – sezione GIP del capoluogo calabrese. L’operazione rappresenta la conclusione delle indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Reggio Calabria – Direzione Distrettuale Antimafia. Le persone arrestate sono ritenute responsabili di:

  • associazione di tipo mafioso
  • associazione finalizzata alla produzione e al traffico di stupefacenti
  • detenzione illegale di armi
  • tentato omicidio.

Il provvedimento

Il provvedimento restrittivo eseguito dai Carabinieri del Reparto operativo di Reggio Calabria e dalla Compagnia di Villa San Giovanni, è l’esito di un’investigazione avviata nel 2019 e conclusasi nei primi mesi del 2021. E’ stata coordinata dalla Procura della Repubblica di Reggio Calabria – Direzione Distrettuale Antimafia, diretta dal Procuratore Giovanni Bombardieri e condotta dai Sostituti Procuratori DDA Walter Ignazitto e Paola D’Ambrosio.

Il focus principale delle investigazioni è stato diretto ad acclarare la radicata e attuale operatività della cosca Nasone – Gaietti, struttura mafiosa pienamente organica alla ‘ndrangheta unitaria ed operante nel territorio di Scilla e nelle aree limitrofe.

Francesco Iriti

Storico Direttore di www.ntacalabria.it, ed ideatore insieme a Nino Pansera della testata ntacalabria.it, é giornalista pubblicista dal 2008. Laureato in Scienze della comunicazione, ha di recente pubblicato il libro " E' un mondo difficile". Ecco il link per acquistarlo http://amzn.to/2lohl4U. Lavora come Digital Marketing Manager in Irlanda.