San Marco Argentano (Cs), partono i lavori di messa in sicurezza della scuola media

San Marco Argentano (Cs), partono i lavori di messa in sicurezza della scuola media

comune san marco argentano

di Valerio Caparelli

Parte il nuovo anno scolastico e partono anche i lavori di miglioramento strutturale e messa in sicurezza della Scuola Media Statale “V. Selvaggi” di San Marco Argentano. Gli interventi, che ammontano a circa 350mila euro, saranno diretti dall’ingegnere Massimo Pucci e dall’architetto Leo Vadalà ed avranno come finalità l’adeguamento dell’edificio alle vigenti norme sulla sicurezza, l’igiene del lavoro e l’abbattimento delle barriere architettoniche.

L’opera, che sarà finanziata dall’INAIL, ente promotore del bando nazionale che ha ammesso allo stanziamento dei soldi il progetto presentato dall’amministrazione comunale, prevede principalmente degli interventi che sono strettamente connessi con la sicurezza antincendio. Le azioni programmate consentiranno all’istituto scolastico di dotarsi finalmente del certificato di prevenzione incendi da parte dei Vigili del Fuoco.

In particolare, si interverrà per un miglioramento delle caratteristiche di resistenza al fuoco del locale che ospita la centrale termica, nel miglioramento delle caratteristiche di reazione al fuoco dei materiali impiegati nelle vie di fuga, all’interno dell’aula magna, dell’aula computer e del laboratorio linguistico, ma anche per l’evoluzione dell’illuminazione artificiale di sicurezza e nel perfezionamento delle prestazioni ed efficienza dell’impianto antincendio. Gli altri lavori ammessi nel progetto prevedono la sostituzione dell’attuale scala antincendio, posta all’esterno, con una nuova struttura che rispetti la normativa in materia di sicurezza, oltre alla creazione di una nuova e più idonea riserva idrica da utilizzare nell’eventualità di un incendio.

Infine, essendo l’istituto articolato su più livelli, serviti da scale che oggi rappresentano un ostacolo per i soggetti diversamente abili che usufruiscono dei servizi della scuola, tra i principali interventi sono previsti: un montascale curvilineo a pendenza variabile, che consentirà l’accesso al primo piano seminterrato alle persone diversamente abili, una piattaforma elevatrice nell’atrio dell’edificio scolastico, che permetterà l’accesso al primo piano alle persone diversamente abili, ed una rampa per disabili, che consentirà l’accesso al locale palestra dall’interno dell’edificio scolastico. Il tutto, per conseguire un maggiore e più completo grado di sicurezza per gli utenti della scuola.

“La  sicurezza a scuola va garantita a tutti i costi, con iniziative concrete e con decisioni tempestive – ha dichiarato il sindaco Alberto Termine –. Purtroppo, i nostri edifici scolastici necessitano di molti interventi strutturali e questa amministrazione interverrà quanto prima su ogni edificio, pur tra le tante difficoltà economiche e finanziarie che stiamo vivendo, come d’altronde avviene in tutte le amministrazioni pubbliche d’Italia. È nostra ferma intenzione prendere provvedimenti su tutti i problemi presenti, per non continuare a trascurare questi fondamentali luoghi di lavoro e di formazione. Ma prima di tutto, per tutelare la salute e l’incolumità dei nostri bambini e dei ragazzi presenti nelle strutture scolastiche, oltre che per quei tanti bravi insegnanti e collaboratori che, quotidianamente e tra non poche difficoltà, svolgono con responsabilità e attenzione le proprie mansioni di educatori e tutori”.


Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!