Presentato il Progetto “ILoveSudit”

Presentato il Progetto “ILoveSudit”

ilovesudit-conferenza-presentazione

ilovesudit-conferenza-presentazione

Il Museo Nazionale Archeologico della Sibaritide rappresenta la sintesi perfetta della Calabria: magnificata dai più per le sue bellezze naturali e storiche, ma incredibilmente sconosciuta finanche ai calabresi stessi. Il Museo, inaugurato nel 1996, conserva ed espone materiali di una cultura insuperabile ed insuperata: quella di Sybaris e dell’intero territorio anticamente controllato dalla città che ancora oggi è denominato “Sibaritide”. Si dice Sibari, ma non si sa che il modello sibarita aveva surclassato tutte le città dell’allora mondo conosciuto. La specificità e la supremazia in campo agricolo, nella tessitura, nei costumi, nell’organizzazione urbanistica, sociale ed economica, fanno della storia di Sybaris una pagina fondamentale della tradizione stoico culturale dell’Occidente.

Si dice Calabria e si pensa alla ‘ndrangheta, al malaffare, alla corruzione, ai disservizi. Eppure, la Calabria è un’altra cosa, tutta da scoprire e da valorizzare con intelligenza, rispetto e discrezione; uno scrigno cui attingere per costruire il nostro domani, con l’occhio rivolto ad un passato glorioso che è necessario conoscere ed amare. Una Calabria che non è solo 740 km di costa, ma è anche tre catene montuose, riserve naturali ed oasi faunistiche. Che non è solo i Bronzi di Riace, ma è anche Codice Purpureo e terra natale di Luigi Lilio, ideatore della riforma del calendario gregoriano. Una Calabria che non è solo peperoncino e cipolla di Tropea, ma anche agrumi, olio, vino e infinite altre eccellenze agroalimentari.

A tal proposito nasce “ILoveSudit”, progetto di marketing territoriale, il cui scopo è promuovere il territorio mediante una comunicazione che valorizzi la Calabria nella sua interezza e porti alla reale conoscenza della nostra regione.

Le eccellenze delle realtà imprenditoriali calabresi perdono la loro qualità commerciale ed assumono un valore identitario marchiandosi con il brand “ILoveSudit”.

Una dichiarazione d’amore e d’intenti perseguita dal gruppo di comunicazione e marketing Jureka che sta sradicando i luoghi comuni, quelli che frenano lo sviluppo della nostra terra.

Il progetto “ILoveSudit” si configura con un format totalmente integrato con le tecnologie della rete e radicalmente inserito nella cultura del “fare”.

Il percorso che ha portato alla data odierna inizia nel 2012, quando Jureka, unitamente ad alcune realtà imprenditoriali, ha tenuto il 1° JurekaIncontri. L’idea nasce dall’esigenza di comunicare la Calabria ed i calabresi, fuori dai soliti stereotipi. Siamo convinti che per farlo sia necessario il coinvolgimento e la partecipazione di tutti, dall’operaio all’impiegato, dal professionista al titolare di azienda. JurekaIncontri nasce con lo scopo di avviare un dibattito aperto a tutti i contributi e senza la solita “scaletta” preordinata. Questo il motivo per cui i temi di volta in volta proposti corrispondono ad uno scardinamento dei proverbi: la nostra è una provocazione che ha lo scopo di stimolare punti di vista “differenti”.

JurekaIncontri è un format rivoluzionario, che non può prescindere dall’erranza, infatti da più di otto mesi, i luoghi e i partecipanti sono sempre differenti, ma il messaggio rimane il medesimo: comunicare la Calabria a 360°. L’iterazione, l’impegno, la costanza e la perseveranza sono elementi basilari del gruppo Jureka, che non si stanca di diffondere il verbo di “ILoveSudit”.

Il progetto di valorizzazione e promozione del territorio ha nel frattempo assunto forme e contenuti, integrati e delineati, grazie al contributo di tutti coloro che si sono aggregati – accompagnando, sostenendo e, soprattutto, credendo nel progetto. Questi soggetti rappresentano i soci fondatori di “Quelli di ILoveSudit”: un gruppo strutturato che si sviluppa in orizzontale e in verticale, composto da imprese, professionisti, associazioni, amministrazioni comunali, studenti, cittadini e chiunque voglia prendervi parte. Da gennaio 2013 “Quelli di ILoveSudit” si riuniscono in Tavoli di Lavoro, per condividere e concretamente collaborare al progetto. Gli aderenti sottoscrivono un protocollo di intesa e si autotassano con una quota di adesione che costituisce un fondo a disposizione per la realizzazione delle prime iniziative.

La filosofia è quella di promuovere il territorio non attraverso i prodotti identificati nella singola azienda, bensì di valorizzare il brand Calabria attraverso una comunicazione che porti alla reale conoscenza del nostro territorio, una Calabria buona e bella, sia a livello locale sia nazionale. Le eccellenze autoctone delle realtà imprenditoriali perdono la loro qualità meramente commerciale e assumono valore identitario, marchiandosi all’unanimità con il brand “ILoveSudit”.

Siamo dinanzi ad una novità nel panorama locale: “Quelli di Ilovesudit” decidono di affiancare la comunicazione istituzionale, assumendosi l’onere e l’onore di portare alto il nome della nostra regione. Tra gli obiettivi prefissati a breve termine, il raggiungimento di maggiori consensi, che non si limitino al territorio Calabria, ma raggiungano l’intero Sud del Bel Paese.

Siamo nell’epoca del 2.0, in cui il web si conferma “finestra sul mondo” e mezzo imprescindibile per una comunicazione efficiente ed efficace, per questo abbiamo subito realizzato il portale www.ilovesudit.com, on-line dal 25 aprile 2013: una piattaforma, non un sito-vetrina, che consente l’interazione tra utenti registrati, i quali usufruiscono gratuitamente del portale per promuovere, diffondere e condividere eventi e notizie. La struttura del portale è variegata, flessibile e facile da comprendere; un continuo “work in progress”, come il progetto “Ilovesudit”, che ha bisogno del contributo di tutti per rendere nota al popolo della rete l’immagine sana, pura e bella della nostra Calabria. Jureka e “Quelli di ILoveSudit” non si accontentano e pretendono di più da se stessi e dalla realtà che li circonda seguendo sì la linea della provocazione, ma anche della positività e della concretezza.

Tre le azioni di “Quelli di ILoveSudit”, la fidelity card, concepita dal gruppo costituitosi, che consenta a chi ne è in possesso di usufruire di particolari sconti nelle realtà aderenti al progetto. Lo scopo principe è quello di creare un circuito commerciale in cui le aziende consigliano agli acquirenti di visitare le altre imprese coinvolte nel gruppo “Quelli di ILoveSudit”.

La dimostrazione che fare rete è efficace e possibile arriva anche dalla realizzazione di “Poi vediamo…”: trasmissione ideata e condotta da “Quelli di Jureka” e da Jonica Radio. Dalle 15.30 alle 17 l’emittente radiofonica di Terranova da Sibari, mette a disposizione ogni sabato le proprie frequenze per diffondere la filosofia del progetto “ILoveSudit” in una veste irriverente e ironica.

Le iniziative previste dal progetto prevedono, inoltre, la realizzazione di “ILoveSudit Touristico: assaggia il territorio”: il format è studiato sulla base del rapporto imprescindibile prodotto/territorio, da cui scaturisce reciprocamente valore aggiunto. La manifestazione è prevista per il mese di agosto, periodo di massima affluenza turistica, al fine di potere coinvolgere contemporaneamente il pubblico locale ed i visitatori. In questo modo, cogliendo l’opportunità di attrarre i turisti già presenti sul territorio, si propone l’occasione di fare “assaggiare” il territorio, con una visita guidata delle bellezze locali, contemporaneamente alla degustazione dei prodotti agroalimentari e culinari, con un’area cucina e stand enogastronomici. L’evento si svolgerà in diverse Amministrazioni Comunali, che in 2/3 fine settimana differenti ospiteranno l’evento nello stesso format; quindi un “ILoveSudit” itinerante alla scoperta delle bellezze, paesaggistiche e gastronomiche, della Calabria. Il primo ad accogliere positivamente l’iniziativa, il Comune di Rocca Imperiale, aderente a “Quelli di ILoveSudit”, che prevede l’evento dal 23 al 25 agosto.

Le azioni del progetto proseguono anche nel mese di ottobre: da venerdì 11 a domenica 13 il Co.M.A.C di Montalto Uffugo ospita il “ILoveSudit: Salone del Vino e dei Sapori del Sud”, un evento il cui scopo principale è promuovere il territorio, attraverso i prodotti agroalimentari meridionali, per dare valore alla storia, al sapore e alla cultura. Ecco quindi che “ILoveSudit” è un evento unico nel suo genere, contenitore e palcoscenico, per i territori dell’Italia meridionale che vogliono proporsi al pubblico a partire dalle proprie eccellenze enogastronomiche.

In questo modo l’iniziativa costituisce un’azione di marketing dei territori finalizzata a promuovere non già un prodotto specifico, ma una “cultura della coltura”, una filosofia e uno stile di vita che privilegiano la qualità, la produzione sostenibile, la rintracciabilità, la stagionalità: in definitiva, l’Eccellenza in tutte le sue accezioni. Così strutturata la prima edizione del Salone rappresenta un grande momento, un’unica vetrina/contenitore capace di dare un’immagine di quanto può offrire il territorio del Sud Italia in termini di produzione agroalimentare ed enogastronomica di qualità, di innovazione, in grado di rispettare l’ambiente e la tradizione, di sistemi di tutela, protezione e promozione. Sulle eccellenze agroalimentari del Sud, verrà catalizzata l’attenzione del pubblico, dei buyers e dei giornalisti dell’enogastronomia e del turismo, nazionali e internazionali.

Tramite i prodotti e i piatti tipici si promuove il territorio del Sud Italia nella sua ricchezza, proponendolo come “Destinazione del gusto”. L’abbinamento prodotto/località è alla base dell’evento, che vuole far conoscere i territori e i suoi prodotti come binomio indisgiungibile proponendo, oltre ai cibi, anche le eccellenze architettoniche, culturali e paesaggistiche dei luoghi di origine.

Tags Cosenza
Category Cosenza

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!