Personale regionale trasferito, la replica di Oliverio a Scopelliti

“Prendo atto per la disponibilità dichiarata dal presidente della Regione Calabria Scopelliti ad istituire un tavolo tecnico per verificare lo stato di attuazione della Legge Regionale 34/2002 che, come è noto, regola, il trasferimento delle funzioni dalla Regione alle Province e ai Comuni”.

E’ quanto afferma, in una nota, il presidente della Provincia di Cosenza Mario Oliverio, a seguito della dichiarazione del presidente della giunta regionale riportata oggi dagli organi di stampa regionali e relativa alla vicenda del personale regionale trasferito L. R. 34/02.

“In questi anni –prosegue Oliverio- abbiamo più volte sollecitato, insieme ai presidenti delle altre Province calabresi, una riflessione ed un confronto su questa problematica che, in verità, meriterebbe la ripresa di un fitto dialogo politico-istituzionale prima ancora che tecnico. I problemi da me posti attraverso la lettera inviata a Scopelliti e nel corso di una recente conferenza stampa sono, comunque, relativi al trasferimento delle risorse finanziarie necessarie al pagamento degli stipendi e degli oneri previdenziali al personale trasferito dalla Regione alla Provincia, così come stabilito nel Protocollo sottoscritto nel 2006 allorchè fu deciso il trasferimento delle funzioni e del relativo personale”.

“Per quanto riguarda questo aspetto –conclude il presidente della Provincia di Cosenza- attendiamo, in tempi brevi, l’assunzione di relativi provvedimenti che ci consentano di evitare decisioni a cui, con sofferenza, saremo costretti a ricorrere dalle condizioni finanziarie e di liquidità a cui anche la Provincia di Cosenza deve adeguarsi”.

Category Cosenza

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!