Grotta dei Desideri, bando per l’edizione del 2016

Grotta dei Desideri

Questo post é stato letto 23980 volte!

La dodicesima edizione della Grotta dei Desideri che si terrà ad Amantea il prossimo anno, mette in palio una borsa di studio di 1.500 euro allo stilista primo classificato e un assegno di formazione di 700 euro al secondo.

L’evento, patrocinato dall’assessorato al turismo del comune di Amantea e da Banca Mediolanum, è realizzato con il supporto dello studio di comunicazione Emmedia, dell’agenzia Agc Agency, del blog Modi di Moda e dello studio di consulenza legale dell’avvocato Ilaria Dolores Lupi.
«Il progetto – spiegano i promotori della kermesse – nasce dall’idea di celebrare e approfondire la relazione tra la moda, l’arte e la cultura. Lo spettacolo, uno dei pochi esempi in Italia, è stato istituzionalizzato dal comune di Amantea con la delibera di giunta numero 333 del 25 novembre 2010 e nello stesso anno è stato dichiarato “evento di eccellenza” dalla Camera della moda. Il nostro intento è valorizzare e promuovere i giovani talenti emergenti del mondo della moda e dar loro una possibilità di confronto, formazione, crescita professionale e visibilità. I partecipanti al concorso possono esprimere la propria espressività in massima libertà, senza temi fissi. Il concorso è indirizzato a giovani stilisti diplomati, agli studenti degli istituti superiori pubblici e privati, alle accademie di design, moda e modellistica, alle università e alle scuole professionali. Possono partecipare altresì gli stilisti che abbiano già aperto un proprio atelier da meno di sei anni. L’evento si svolgerà ad Amantea dall’1 al 4 agosto 2016, secondo un preciso calendario di serate e di eventi. La commissione esaminatrice, delegata dalla direzione artistica, sceglierà i concorrenti ritenuti, a suo insindacabile giudizio, più meritevoli di partecipare all’evento, sulla base di criteri di scelta predefiniti quali: stile, fattibilità, originalità, innovazione e sperimentazione. I prescelti dovranno partecipare al concorso presentando gli abiti proposti, realizzati su taglia 42. La scadenza è fissata al 28 febbraio prossimo. I nominativi degli stilisti prescelti ammessi alla fase finale verranno pubblicati online sul sito dell’evento”.

Questo post é stato letto 23980 volte!

Author: antonino lugarà

antonino lugarà, autore e collaboratore presso la testata ntacalabria.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *