Elezioni Amministrative Catanzaro, la Sfida per il Cambiamento con Salvatore Scalzo

verdi-ecologisti

Questo post é stato letto 24670 volte!

verdi ecologisti
verdi ecologisti

Un’altra Catanzaro è Possibile e potrebbe veder la luce subito dopo questa impegnativa e cruciale, se non storica, campagna elettorale per il rinnovo del Consiglio Comunale della Città capoluogo. C’è ottimismo, ma anche dell’altro. Ad esempio c’è da segnalare una concreta, innovativa e positiva, novità nel panorama politico-elettorale cittadino.

Un percorso, che potrebbe rappresentare una sorta di strategia-esperimento da validare ed assumere come obiettivo da perseguire in ambito regionale e che ha l’ambizione di proiettarsi oltre la contingente fase elettorale.

L’ampia intesa raggiunta, intorno ed a sostegno del candidato Sindaco di Catanzaro, Salvatore Scalzo, tra Socialisti Riformisti e Verdi Ecologisti e Reti Civiche, con capolista  un’esponente del Movimento dei Verdi, è destinata a rappresentare una sorta di Protocollo da estendere  nelle diverse realtà territoriali e comunità amministrative della Calabria.

Lesperimento politico-elettorale di Catanzaro, che certamente determinerà un positivo riscontro,fornirà ulteriori elementi di analisi e di verifica da innestare nell’azione politico-programmatica di una coalizione di forze, sane ed innovative, di cui la Calabria ha estrema necessità.Fondamentali coordinate, queste, che hanno indotto Socialisti e Verdi ad unire le proprie risorse, soprattutto ideali ed umane, per  assicurare la giusta spinta propulsiva ad un Progetto di totale rinnovamento della Vita Politico-Amministrativa e Sociale della Città capoluogo,con un candidato sindaco, giovane e capace, con idee lungimiranti, determinato e consapevole della profonda crisi economica e sociale, che è anche ecologica, in cui è sprofondato l’intera area urbana ed i territori contermini.

Un delicato momento, quello che vive Catanzaro e la sua Comunità, che impone di lavorare per far uscire dal torpore e dalla difficile impasse una moltitudine di Associazioni e Movimenti, Entità Socio-Culturali, che sono l’orgoglio della Città, per riscattarli all’impegno costante per la giustizia sociale, per una sana e coerente azione sul territorio:legalità,diritti ed anche doveri, trasparenza,dignità del lavoro,inclusione,  multiculturalismo, integrazione degli immigrati, tutela dei beni comuni,rispetto dell’ambiente e degli animali.

 Un Progetto, questo, proiettato a costruire tutti insieme un punto di riferimento credibile per affrontare, nel concreto e con piglio efficiente e moderno, le molteplici problematiche di Catanzaro.Lo stesso Programma del candidato Sindaco, Salvatore Scalzo,contiene un’ importante, quanto significativa, evidenza (tra le priorità della Città) sulle problematiche dell’Ambiente ( dalla mobilità al Piano energetico e raccolta differenziata; dal Piano comunale del verde al recupero e riqualificazione di aree storiche e della viabilità).

Queste sono le priorità di una Città che, nel concreto, intende diventare moderna ed europea e guardare al futuro con maggiore ottimismo; queste sono anche le problematiche generali che, da tempo, angustiano e mortificano l’intera Calabria.“Siamo al cospetto di una  Città   (Catanzaro ) ed una Regione ( la Calabria ) che, all’attualità, manifestano un forte deficit di politiche per l’Ambiente, non solo fisico, ma anche sociale. Per non parlare delle tantissime disfunzioni riguardo ai Servizi di pubblico interesse,che sono un autentico flagello”– dichiara Roberta Giuditta, che di quest’esperienza innovativa ( Socialisti Riformisti e Verdi Ecologisti uniti per far ritornare Catanzaro agli antichi splendori) ne è primario riferimento ed una delle principali artefici, insieme ad altre figure di ineccepibili qualità morali, impegnate  e desiderose del cambiamento possibile della Città.

 I Verdi calabresi – sostengono i Commissari regionali Mario Giordano e Aurelio Morrone – hanno individuato in Roberta Giuditta ( giovane e stimata professionista, con un bagaglio di esperienze  in campo Didattico-educativo,nonché in ambito Culturale-artistico e del Sociale), la migliore espressione per far germogliare il seme di una nuova politica, che oltre all’etica ed alla moralità, possa far rinascere fiducia e interesse delle nuove generazioni  per l’impegno e la lotta politica. Tutto ciò è fondamentale perchéla Politica  possa rappresentare, nei fatti, la vera esigenza di cambiamento che i Verdi auspicano ad ogni livello.

Questo post é stato letto 24670 volte!

Author: Cristina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *