Cosenza, romena violentata per due volte in un anno

eadv

Una donna 45enne di nazionalità romena che lavora come badante nel cosentino ha subito violenza sessuale per la seconda volta in poco più di un anno. Sabato scorso é stata adescata da un giovane connazionale mentre consumava il pranzo su una panchina nelle vicinanze del tribunale cittadino, quindi trascinata in un luogo appartato e sottoposta a violenza. La vittima ha chiesto aiuto all’ex frate Fedele Bisceglia, il quale l’ha portata prima in ospedale e poi dai carabinieri a sporgere denuncia. Il luogotenente Cosimo Saponangelo, comandante della Stazione di Cosenza principale, ha riconosciuto la donna che era stata protagonista di un’altra incredibile vicenda nel febbraio dello scorso anno. In quel caso la romena fu prima rapita e violentata da un marocchino che per dieci giorni l’ha sequestrata, poi di nuovo rapita e tenuta segregata in un altro posto da un romeno che la donna aveva pensato volesse salvarla poiché ha messo in fuga l’aguzzino. Nei confronti di questi due e’ appena iniziato il processo davanti al Tribunale di Cosenza. L’autore dell’ultima violenza é stato Joan Ciucurean, 29 anni, che abita nel centro storico della città con i familiari. L’uomo e’ stato sottoposto a un provvedimento di fermo emesso dalla Procura della Repubblica di Cosenza.

Category Cosenza

Francesco Iriti

Storico Direttore di www.ntacalabria.it, é giornalista pubblicista dal 2008. Laureato in Scienze della comunicazione, ha di recente pubblicato il libro " E' un mondo difficile". Ecco il link per acquistarlo http://amzn.to/2lohl4U. Lavora come Digital Content Marketing in Irlanda.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!