Cosenza, proclamati i vincitori del Concorso “Corti in Città”

Primi classificati Istituto comprensivo Spirito Santo Cosenza

Questo post é stato letto 30830 volte!

Primi classificati Istituto comprensivo Spirito Santo Cosenza
Primi classificati Istituto comprensivo Spirito Santo Cosenza

Mercoledì 2 maggio, presso la Sala Cine Teatro dello Scrigno Giallo di Città dei Ragazzi di Cosenza, si è svolta la premiazione della quinta edizione del concorso video under 18 “Corti in Città”. Durante la premiazione, presentata dall’attrice Elisa Ianni Palarchio, sono stati consegnati a tutti i concorrenti presenti in sala gli attestati di partecipazione.

E’ stata poi la volta della proiezione dei corti finalisti e la consegna del premio speciale, assegnato a Dalla terra l’acqua, dall’acqua l’anima realizzato dagli studenti del Gruppo Comesius 2011-2013 del Liceo “Lucrezia della Valle” di Cosenza, coordinati dalla professoressa Paola Lico. Il video si è contraddistinto per aver  testimoniato, attraverso il lavoro realizzato dagli allievi, un forte legame con il territorio.  Il riconoscimento è stato offerto dalla rivista “Klichè” e consegnato dal direttore responsabile della stessa rivista, Adele Filice.

Il terzo premio, film in dvd offerti da Block Buster Italia, è andato al video Un paese immaginario, realizzato dagli alunni del Laboratorio di Produzione Video dell’Istituto Industriale Statale “Fermi” di Frascati (Roma) coordinati dai docenti Antonio Trimani e Tommasina Carravetta. A consegnare il premio la fotografa e video maker Ivana Russo. Questo il responso della giuria: “Storia di una ordinaria giornata d’Italia, le vicende riportate in questo lavoro ci invitano a riflettere sulla legalità, diventata sempre più un concetto aleatorio nel nostro paese”.

Il secondo premio, una macchina fotografica offerta da CD-Care Computer Discount di Cosenza, è andato al video intitolato Il bambolo, realizzato dagli alunni della classe 5ª D della Scuola Primaria Sant’Agostino di Rende, coordinati dal maestro Italo Scalese, che hanno presentato il loro lavoro esibendosi in un rap sfrenato e allegro. Il premio è stato consegnato dall’altro membro della giuria, il regista Fabio Rao. Responso della giuria: “Per aver raccontato con  freschezza ed ironia vicende drammatiche ed attuali, dimostrando la piena consapevolezza dei più giovani su argomenti delicati, che a noi adulti risultano ancora molto spesso oscuri. Per lo sforzo attuato da parte degli studenti e per l’impegno dimostrato”.

Il primo classificato, a cui è andato un lettore dvd portatile, offerto dall’azienda De Luca Strumenti musicali di Cosenza, è stato il video intitolato Due amici di Chiara Pellico, alunna dell’Istituto comprensivo “Spirito Santo” di Cosenza. Il premio è stato consegnato dall’Assessore alla formazione della coscienza civica, scuola, città a misura di bambino, cittadinanza attiva del Comune di Cosenza, Marina Machì. La giovanissima regista vincitrice del concorso vince anche la possibilità di fare uno stage sul set del prossimo lavoro video del regista Fabio Rao.

Questo post é stato letto 30830 volte!

Author: Cristina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *