Cosenza, Fausto Castiglia nuovo delegato per la provincia del Forum Antiusura bancaria

Cosenza, Fausto Castiglia nuovo delegato per la provincia del Forum Antiusura bancaria

Foto Castiglia Fausto

Il Comitato Esecutivo del Forum Nazionale Antiusura Bancaria, presieduto dall’ On. Dott. Domenico Scilipoti, riunitosi a Roma il 2 settembre 2010 presso la Camera dei Deputati,  tra le altre, ha deliberato quale responsabile per la Provincia di Cosenza l’editore tortorese Fausto Castiglia. “Caro Fausto – si legge nella missiva inviata dal parlamentare – i membri del Comitato hanno apprezzato il lavoro

che hai svolto nei mesi scorsi e, di conseguenza confermo la fiducia al tuo ruolo di rappresentante provinciale. Ho letto le tue proposte e ti assicuro che saranno oggetto di discussione al prossimo esecutivo”.

“Il Forum Nazionale Antiusura Bancaria, no profit, (si legge all’art. 1 dello Statuto) è costituito ad iniziativa di Associazioni di Tutela, Movimenti di Opinioni, Cittadini, Imprese e Professionisti che si prefiggono di unire le rispettive forze per conseguire una opportuna iniziativa per la tutela dei contraenti deboli nei confronti di contraenti forti e in particolar modo per la difesa degli utenti contro lo strapotere e gli abusi di banche e finanziarie, oltre che per avversare illegittime iniziative delle società di riscossioni tributi in ogni provincia della penisola”.

“Il fenomeno dell’usura bancaria è una realtà concreta ma poco nota, è il messaggio che, il Forum Nazionale Antiusura Bancaria, vuol  comunicare ai calabresi in occasione dell’incontro organizzato per domenica 7 novembre prossimo, alle ore 18,00 presso la sala consiliare del Comune di Praia a Mare, con la collaborazione dell’Ente tirrenico (sarà presente, tra l’altro, il presidente on. Domenico Scilipoti).  I casi
di usura bancaria sono sempre più frequenti, ma non ricevono attenzione dai mass media forse a causa dell’errata convinzione che solo l’usura criminale debba essere perseguita.
Nella realtà dei fatti, l’usura bancaria costituisce spesso il presupposto dell’usura criminale. Coloro che, infatti, ricorrono agli usurai sono prima di tutto vittime, spesso inconsapevoli, di richieste di pagamento da parte di istituiti di credito a tassi che possono essere usurai”  commenta il neo delegato.

“Il mancato pagamento di queste somme porta inevitabilmente l’utente bancario ad essere segnalato nelle diverse banche dati che monitorizzano l’erogazione del credito da parte del sistema bancario. Tale segnalazione (che in tanti caso può essere frutto della richiesta di interessi usurai) impedisce di fatto alla vittima di poter avere accesso al credito legale spingendola a dover ricorrere al comune

usuraio. Lo scopo del Forum Nazionale Antiusura Bancaria è quello di riunire tutti coloro che sono vittime degli abusi del sistema bancario (abusi che sono simboleggiati dall’usura bancaria) in modo tale da dare una voce a chi è troppo debole per poter reagire da solo. Nel corso dell’incontro – prosegue Castiglia – verranno illustrate le novità a tutela degli utenti bancari tra le quali si segnala una storica e recentissima sentenza della Corte di Cassazione che ha stabilito il corretto criterio di calcolo degli interessi usurai dichiarando errato quello utilizzato dalle banche.

Il problema dell’usura bancaria è l’ ennesima spia di un rapporto spesso patologico che privati ed imprese hanno con il mondo bancario, derivante da privilegi legislativi che permettono alle banche di operare segnalazioni unilaterali e discrezionali alle Centrali Rischi, al di fuori di qualunque forma di controllo nonché di ottenere in modo automatico decreti Ingiuntivi per somme non vere.
Non tutti sanno – conclude Castiglia – che alle banche è concesso ottenere da qualunque Tribunale una ingiunzione di pagamento sulla base della semplice dichiarazione di essere creditore, senza dover in alcun modo dimostrare il proprio credito al Tribunale,  privilegi che permangono nonostante il fatto che queste richieste di pagamento quando sono opposte davanti ai tribunali ne escono, nella grande maggioranza dei casi, ridimensionate se non addirittura azzerate. D

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!