Castiglione Cosentino, presentato cartellone del Teatro “Il Piccolo”

Castiglione Cosentino, presentato cartellone del Teatro “Il Piccolo”

teatro il piccolo castiglione

teatro il piccolo castiglione

Si è svolta ieri, venerdì 5 febbraio alle 17,30 al Museo del Presente in Rende, la conferenza stampa durante la quale sono stati resi noti i nomi in cartellone per la nuova attesissima stagione del teatro “Il Piccolo” di Castiglione Cosentino.

In conferenza stampa l’assessore Francesco Maria Alberto, per la Frl eventiAndrea Raffaele, il direttore artistico Simona Stammelluti e la responsabile della comunicazione Mafalda Meduri. Uno spazio riempito con la forza e la qualità della collaborazione che ha portato il team del teatro Il Piccolo, a mettere a punto un cartellone degno di nota.

La presenza dei giornalisti delle maggiori testate locali è stata accolta con il dovuto entusiasmo da parte della responsabile comunicazione la quale ha voluto sottolineare l’importanza del ruolo degli stessi nella fase di presentazione di un evento culturale in quanto sono loro i veri trait d’union tra l’arte ed il pubblico.
E così dopo i saluti di rito dell’assessore e di Andrea Raffaele, facente le veci del direttore del teatro, l’imprenditore Paolo Fata, il direttore artistico ha parlato al pubblico e ai giornalisti in sala. Ha raccontato di aver assunto il suo ruolo dopo aver messo in conto le responsabilità che spettano a chi sceglie gli artisti, interpretando i gusti degli appassionati ed allo stesso tempo considerando la nuova necessità della gente di avvicinarsi all’arte, al teatro e alla musica jazz. La direttrice ha messo in rilievo l’importanza della sinergia, della complicità della volontà di avere tutti lo stesso obiettivo, per mettere a punto un progetto che possa viaggiare con la giusta marcia, avendo a cuore la cultura e il futuro di un teatro.

È poi passata a raccontare come si dividerà la stagione 2016 del teatro, specificando che la stessa, si distribuirà in tre parti. La prima, dal prossimo 20 febbraio alla fine di maggio, la seconda che cavalcherà la stagione estiva, durante la quale si utilizzerà lo splendido anfiteatro sempre a Castiglione Cosentino, e che vedrà i grandi nomi come Ornella Vanoni e la grande orchestra del Maestro Stefano Fonzi. E poi, l’ultima parte della stagione che si consumerà nei mesi di ottobre, novembre e dicembre. Ospiti della prima tranche della stagione, il jazz, la musica classica, pièce teatrali, monologhi, musical.

I nomi in cartellone, sono Massimo Bianchi, pianista classico nella serata del 26 marzo, per la rassegna Jazz, Moreno Romagnoli Quartet il 27 febbraio prossimo, Mario Nappi trio, il 5 marzo, Michela Lombardi e Piero Frassi in duo pianoforte e voce, il 12 marzo, Raffaela Siniscalchi Quartet il 18 marzo con un omaggio Tom Waits, Antonio Fresa in piano solo, il 2 aprile, Matteo Prefumo trio il 21 aprile, Marida Longo e Marcello Politano con il loro progetto In the Loop, il 23 aprile, Natalio Mangalavite e Juan Carlos Albelo Zamora, il 30 aprile, Serena Brancale il 7 maggio.
Il musical The Lion King, scritto e diretto da Luca Pizzurro, con le coreografie di Andre De La Roche, andrà in scena il 14 maggio alle ore 21. Ad aprire la stagione il bellissimo ed emozionante monologo di Silvia Luppino, scritto da Annibale Ruccello, “Anna Cappelli”, in scena il 20 febbraio alle ore 21. Chiuderà la prima parte della stagione lo spettacolo “Giuditta Levato – professioni braccianti” scritto da Ada Di Leone. Attesissimo poi lo spettacolo di Francesca Reggiani, in “Tutto quello che le donne (non) dicono”, previsto per la serata del 16 aprile.

A testimonianza della forte vocazione divulgativa della manifestazione tutte le serate avranno il medesimo costo di € 12,00, nel quale risulta compresa la cena con degustazione dei vini offerta nel foyer del teatro.

Per gli affezionati sono previsti anche i carnet di abbonamenti per 12 spettacoli a € 100,00 e per 6 spettacoli a € 60,00.
Ce n’è quindi per tutti i gusti, nel cartellone messo a punto dal direttore artistico e da tutta la squadra del teatro “Il Piccolo”, che attende solo di salutare la nuova stagione, con l’entusiasmo di chi, dell’arte, sa farne un atto di fede.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!