Bisignano (CS), rinnovato il Consiglio della GIFRA

Bisignano (CS), rinnovato il Consiglio della GIFRA

Santuario-Sant-Umile

Santuario-Sant-Umile

di Mario Guido

Mentre si è in attesa della nuova Famiglia Francescana e del nuovo Padre Guardiano che dovranno presiedere il governo del Santuario di Sant’Umile per i prossimi tre anni, è stato rinnovato nel Convento di Sant’Umile, a Bisignano, il Consiglio della GIFRA, Gioventù Francescana di Calabria.

Decine e decine di giovani provenienti da tutta la Calabria hanno eletto i loro Amministratori che resteranno in carica fino al 2015.

Alla carica di presidente della GIFRA regionale calabra è stata eletta  Antonella Guerrisi di Taurianova; vicepresidente è risultata eletta Debora Zicaro di Terranova da Sibari; i componenti del nuovo consiglio sono :Sofia Danieli di Reggio Calabria, Valeria Campolo di Reggio Calabria, Pietro Le Rose di Cutro, Martina Meringolo di Bisignano, Francesco Cataniti di Crotone e Marilena Arena di Rizziconi.

I giovani della GIFRA sono molto attivi a Bisignano e attendono con grande interesse il momento della riapertura del complesso religioso che, nell’ultimo decennio caratterizzato dalla canonizzazione di frate Umile, era divenuto, anche per merito della loro intensa attività, un vivace cenacolo di fece e di formazione spirituale per le giovani generazioni.

Per quanto riguarda il governo del Santuario e del Convento della Riforma, rimasto senza Famiglia in seguito alla chiusura del complesso monastico seguita al fenomeno franoso del febbraio 2010, questa sarà nominata entro il prossimo venti giugno, a conclusione del Capitolo Generale dell’OFM già convocato.

Inoltre buone notizie si registrano per quanto riguarda la messa in sicurezza del versante collinare interessato dal fenomeno franoso.

Lo stesso dott. Domenico Percolla, Commissario Straordinario per l’emergenza idrogeologica per la Calabria, nonostante sia stato rimosso dal suo incarico, ha annunciato il completamento della fase progettuale e l’immediato inizio dei lavori di messa in sicurezza del versante collinare su cui insiste il Santuario.

Tags Cosenza
Category Cosenza

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!