Bisignano (CS), la situazione dell’attività edilizia

di Mario Guido

La situazione dell’attività edilizia a Bisignano risente gravemente della crisi generale che grava tuttora sull’intero Paese e delle difficoltà di carattere economico-finanziarie che opprimono le piccole comunità locali.

             Se a tutto questo si aggiunge anche la mancanza di strumenti urbanistici idonei e moderni, la situazione appare veramente disastrosa.

             Secondo alcuni osservatori l’attività edilizia, un tempo florida a Bisignano, attualmente è quasi assente e la stessa produzione degli atti d’ufficio propedeutici, come le concessioni edilizie, sono diventati rari.

            Per quanto si dice nell’Ufficio Tecnico del Comune la maggior parte delle concessioni edilizie rilasciate negli ultimi tre anni si riferiscono a permessi per la costruzione di loculi e cappelle cimiteriali!

            Stante così le cose, non c ‘è da stare allegri.

            Tuttavia l’Amministrazione Comunale che vuole, a tutti i costi, il rilancio e lo sviluppo  dell’economia sul proprio territorio, ritiene, a giusta ragione, che l’edilizia sia uno dei volani decisivi per la crescita dell’occupazione e dello sviluppo in generale ed è per questo che si sta adoperando alacremente per dotarsi del nuovo strumento urbanistico che è il PSC Piano Strutturale Comunale e il REU Regolamento Edilizio Urbanistico.

             E’ scaduto proprio in questi giorni il Bando di gara a procedura aperta  per l’affidamento dell’incarico professionale per la redazione del PSC e del REU.

             Una volta esaminate le documentazioni e le offerte pervenute da parte dei tecnici professionisti  che hanno partecipato al Bando di gara, il Comune sarà in grado di affidare l’incarico per la redazione dei  due importanti documenti al vincitore della gara.

            Trascorsi i tempi tecnici necessari per la redazione del PSC e del REU e ottenutane la relativa approvazione da parte degli organi competenti, il Comune potrà corrispondere adeguatamente alle richieste degli interessati e l’attività edilizia potrà riprendere a pieno ritmo con  soddisfazione di tutti gli operatori del settore e dell’indotto.

Category Cosenza

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!