Madre e figlia uccise nel cosentino, confermati ergastoli

Madre e figlia uccise nel cosentino, confermati ergastoli

Domenico Scarola, 31 anni e Salvatore Francesco Scorza, 35 anni, sono stati condannati dalla Corte d’assise d’appello di Catanzaro all’ergastolo per il duplice omicidio di Roselina Indrieri, 45 anni, e della figlia Barbara De Marco (22) avvenuto a San Lorenzo del Vallo nel 2011.

Secondo l’accusa, il duplice omicidio, fu ordinato per vendetta dal boss della ‘ndrangheta Franco Presta contro Gaetano De Marco, marito di Roselina Indrieri.

Alla morte sfuggirono un altro figlio di Rosellina, Sylas De Marco (26), ed il capofamiglia Gaetano De Marco ma quest’ultimo fu ucciso qualche mese dopo in un agguato.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!