Catanzaro, presentato alla stampa il forum e-LABORA

Catanzaro, presentato alla stampa il forum e-LABORA

forum elabora

forum elabora

E’ stato presentato ieri mattina alla stampa il Forum “e-LABŌRA – Laboratori per l’orientamento, la formazione e il lavoro”, che prenderà il via oggi, alle ore 15 presso il Grand Hotel Paradiso di Catanzaro, con il convegno “Dalla scuola al lavoro: qualiopportunità, quali competenze”.

L’evento, al quale è prevista la partecipazione, tra gli altri, del ministro dell’Istruzione Mariastella Gelmini, si propone – attraverso un fitto calendario di convegni, workshop, tavole rotonde, laboratori e visite agli stand espositivi – di fornire informazioni e strumenti per orientare gli studenti nella scelta formativa, occasioni per conoscere i percorsi di approfondimento professionale, e opportunità per un primo inserimento nel mondo del lavoro per i giovani neodiplomati e neolaureati.

Alla conferenza stampa di presentazione hanno preso parte il presidente della Provincia di Catanzaro Wanda Ferro, l’assessore provinciale al Lavoro, Formazione professionale e politiche sociali Sergio Polisicchio, il dirigente del Settore Lavoro dell’Ente Filippo Pietropaolo, il direttore dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Calabria Francesco Mercurio.

“La Provincia di Catanzaro – ha spiegato il presidente Wanda Ferro – vuole accompagnare i giovani nel percorso delicato di scelta del proprio futuro formativo e lavorativo. Dal ‘Libro verde sulla scuola in Calabria’, curato dalla Fondazione Agnelli, emerge come il 42% dei nostri ragazzi diplomati non rifarebbe la stessa scelta nel percorso disciplinare. Ciò è ancora più grave in un territorio economicamente debole, che offre poche opportunità di inserimento lavorativo. Bisogna quindi affrontare il problema alla radice, superando quell’ostacolo rappresentato dal forte scollegamento tra Scuola, Università e Formazione da un lato, e mondo del lavoro dall’altro.

L’impegno dell’Amministrazione provinciale deve essere quello di puntare sull’informazione, sull’orientamento e sui servizi, valorizzando il ruolo dei Centri per l’impiego che sono profondamente cambiati rispetto al passato. Occorre quindi perfezionare un sistema sinergico che veda coinvolti la scuola, l’università, le imprese.  Solo facendo rete – ha concluso Wanda Ferro – potremmo creare opportunità concrete per garantire un futuro ai nostri giovani”.

“Quello del Forum – ha spiegato l’assessore Polisicchio – è un progetto ambizioso, che speriamo di ripetere in futuro. Abbiamo già ricevuto oltre 700 adesioni, soprattutto da parte di studenti universitari che avranno la possibilità, durante i tre giorni dell’iniziativa, di effettuare colloqui con le aziende e accedere ad opportunità lavorative e a stage formativi.  Si tratta di un’iniziativa importante per la crescita del nostro territorio, perché punta a promuovere importanti sinergie tra scuola, università e imprese sui temi dell’orientamento e dell’alternanza scuola-lavoro, e a migliorare il sistema dei servizi per l’orientamento e la promozione del lavoro e della formazione affidato alle Province”.

Il Forum è organizzato dal Settore Lavoro, Formazione Professionale e Politiche Sociali della Provincia di Catanzaro, con il patrocinio della Regione Calabria, dell’Ufficio Scolastico Regionale della Calabria, della Provincia di Milano, dell’Upi e con la collaborazione scientifica dell’Università degli Studi Magna Graecia di Catanzaro.

Il dirigente del Settore Lavoro della Provincia di Catanzaro, Filippo Pietropaolo, ha sottolineato l’importanza di “informare i giovani studenti, diplomati e laureati, ma anche le imprese, su ciò che l’Amministrazione può fornire, tramite i servizi per l’impiego, per contribuire ad affrontare i problemi della disoccupazione e della ricollocazione professionale”.

Il direttore dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Calabria, Francesco Mercurio, ha posto l’accento sulcoinvolgimento nell’iniziativa di tutti gli istituti superiori della Provincia. “In particolare, – ha spiegato Mercurio – saranno presenti al Forum, con propri stand, tre istituti che hanno realizzato esperienze di eccellenza grazie a rapporti di partenariato con il mondo del lavoro, realizzati in piena autonomia e con il coinvolgimento degli studenti. L’Istituto tecnico agrario di Catanzaro presenterà la propria esperienza, portata avanti da anni, di produzione di vino di qualità.

L’Istituto tecnico industriale di Lamezia Terme esporrà un motore Fiat, nell’ambito dell’intesa con la casa automobilistica torinese finalizzata alla formazione e quindi all’assunzione degli studenti. Il Liceo Classico di Catanzaro presenterà l’esperienza svolta presso ospedale Regina Elena di Roma nell’ambito di un progetto sull’alternanza scuola-lavoro”.

Il programma del convegno di domani prevede – dopo i saluti di Wanda Ferro, del presidente dell’Upi Giuseppe Castiglione e del rettore dell’Università “Magna Graecia” Francesco Saverio Costanzo, e la presentazione a cura di Filippo Pietropaolo – una tavola rotonda moderata dal direttore di Radiocor – Il Sole 24 Ore, Fabio Tamburini, cui prenderanno parte l’assessore regionale alla Cultura Mario Caligiuri;l’assessore provinciale al Lavoro Sergio Polisicchio;Gianni Bocchieri, consigliere del Ministro dell’istruzione; Pier Antonio Varesi, dell’Università Cattolica di Piacenza; Pasquale Melissari, commissario dell’Azienda Calabria Lavoro; Luciano Silvestri, vicepresidente Fondimpresa; il direttore dell’Usr Calabria Francesco Mercurio; Paola Paduano, direttore generale Politiche per l’orientamento e la formazione del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali. Concluderanno il convegno il presidente della Regione Calabria Giuseppe Scopelliti e il ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Mariastella Gelmini.

La seconda giornata, venerdì 25 marzo, prevede due workshop sui temi del lavoro e della formazione, e quattro laboratori nei quali si parlerà di creazione di impresa, microcredito e finanza etica; orientamento; formazione e istruzione; outplacement. Sabato 26 marzo si terrà il convegno conclusivo “Strategie e strumenti per creare lavoro”.

Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito www.elaboracz.it.

Maria Cristina Condello

Maria Cristina Condello ha conseguito la laurea Magistrale in "Informazione, Editoria e Giornalismo" presso L'Università degli Studi Roma Tre. Nel 2015 ha conseguito il Master di Secondo Livello in "Sviluppo Applicazioni Web, Mobile e Social Media". Dal 2016 è Direttore Responsabile della testata giornalistica ntacalabria.it

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!