Catanzaro, Fulco Pratesi ha visitato il Parco della Biodiversità Mediterranea

Catanzaro, Fulco Pratesi ha visitato il Parco della Biodiversità Mediterranea

Pratesi

Pratesi

Fulco Pratesi, presidente onorario e fondatore del WWF Italia, ha visitato ieri mattina il Parco della Biodiversità Mediterranea. Accompagnato dall’on. Michele Traversa, presidente onorario del Parco, e dall’avv. Francesco Bevilacqua, giornalista e scrittore, Pratesi ha iniziato la propria visita dal Parco internazionale della Scultura, il grande museo all’aperto che vede esposte in permanenza le opere di grandi protagonisti dell’arte contemporanea: da Stephen Balkenhol a Tony Cragg, Wim Delvoye, Jan Fabre, Antony Gormley, Mimmo Paladino, Marc Quinn.

Subito dopo il presidente onorario del WWF ha percorso i numerosi sentieri del Parco realizzato dall’Amministrazione Provinciale di Catanzaro, visitando il lago, i giardini, le aree attrezzate per lo sport e i parchi giochi per i bambini, la struttura del Cras – il Centro per il recupero degli animali selvatici, ed esplorando gli itinerari naturalistici e panoramici ricavati negli oltre 60 ettari di macchia mediterranea, fino a raggiungere la Valle dei Mulini.

“Sono rimasto molto colpito dalla bellezza di questo luogo – ha commentato Pratesi al termine della visita – e dai tanti interventi realizzati con intelligenza, passione ed efficienza. In poche città d’Italia c’è stato un tale impegno nella realizzazione di un parco pubblico urbano. E’ entusiasmante l’insieme di opere scultoree inserite nel verde: un’idea capace di avvicinare piacevolmente i cittadini a quell’arte moderna a volte guardata con diffidenza. Quanto realizzato a Catanzaro, frutto di un lavoro fatto con entusiasmo e con amore, rappresenta certamente un modello per tutte le amministrazioni”.

“E’ per noi un motivo di grande orgoglio – ha commentato l’on. Michele Traversa – ricevere così importanti apprezzamenti da parte dell’icona dell’ambientalismo nel nostro Paese. Fulco Pratesi curerà, assieme a Francesco Bevilacqua, autore di numerosi libri dedicati alla riscoperta del paesaggio e delle bellezze naturali calabresi, la prefazione di un volume fotografico in corso di pubblicazione dedicato al Parco della Biodiversità, una realtà straordinaria che ha proiettato Catanzaro nel novero delle città più verdi d’Italia”.

Maria Cristina Condello

Maria Cristina Condello ha conseguito la laurea Magistrale in "Informazione, Editoria e Giornalismo" presso L'Università degli Studi Roma Tre. Nel 2015 ha conseguito il Master di Secondo Livello in "Sviluppo Applicazioni Web, Mobile e Social Media". Dal 2016 è Direttore Responsabile della testata giornalistica ntacalabria.it

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!