Catanzaro, figlio uccide la madre dopo lite

Maria Concetta Sacco, 53 anni, insegnante elementare é stata uccisa a Catanzaro, nel quartiere Lido, con almeno sei fendenti sferrati con un forchettone da cucina. L’omicida é il figlio Marco Umberto Caporale, 21 anni, che pare soffra di disturbi depressivi. Il giovane sarebbe uscito di casa ieri sera e avrebbe avuto un’improvvisa lite con un coetaneo, colpito con una testata al volto. Poi, rientrato in casa avrebbe di colpo scaricato la sua rabbia contro la madre, mentre il padre si era allontanato per portare qualcosa in cantina. Sul posto sono giunti il medico legale dell’Universita’ di Catanzaro, Giulio Di Mizio, e i carabinieri del Reparto investigazioni scientifiche.

Francesco Iriti

Storico Direttore di www.ntacalabria.it, é giornalista pubblicista dal 2008. Laureato in Scienze della comunicazione, ha di recente pubblicato il libro " E' un mondo difficile". Ecco il link per acquistarlo http://amzn.to/2lohl4U. Lavora come Digital Content Marketing in Irlanda.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!