Catanzaro, Centri di raccolta scommesse illegali. Sequestri

Catanzaro, Centri di raccolta scommesse illegali. Sequestri

Tre centri di raccolta scommesse illegali a Catanzaro.

La scoperta é stata effettuata dalle Fiamme gialle di Catanzaro che hanno operato uno stretto giro di vite contro i centri scommesse illegali.  In particolare, le attività illegali, generalmente associate ad altre tipologie di attività o del tutto “mascherate” economicamente come bar e caffetteria o come internet point o ancora come centro trasmissione dati, operavano la raccolta ed accettazione di scommesse su eventi sportivi per conto di bookmakers esteri (in particolare maltesi) non autorizzati sul territorio nazionale, risultando anche privi, in taluni casi, delle previste autorizzazioni ai fini dell’esercizio dell’attività commerciale.

Durante gli accessi è stato di fatto constatato che le “puntate” venivano raccolte e accettate mediante l’utilizzo di personal computers a disposizione della clientela collegati via internet ai siti non autorizzati oppure direttamente eseguite dal gestore su conti gioco accesi online dai titolari sugli stessi siti. I finanzieri hanno così sottoposto a sequestro complessivamente cinque computers fissi, tre laptops e quattro stampanti utilizzati per svolgere l’attività illecita.

I proprietari dei tre centri irregolari sono stati segnalati alla Procura della Repubblica di Catanzaro.

Francesco Iriti

Storico Direttore di www.ntacalabria.it, ed ideatore insieme a Nino Pansera della testata ntacalabria.it, é giornalista pubblicista dal 2008. Laureato in Scienze della comunicazione, ha di recente pubblicato il libro " E' un mondo difficile". Ecco il link per acquistarlo http://amzn.to/2lohl4U. Lavora come Digital Marketing Manager in Irlanda.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!