Girifalco: Rendiconto approvato dal Consiglio comunale

Questo post é stato letto 5970 volte!

Una gestione di bilancio sana e virtuosa ha consentito all’Ente di sostenere tutti i contraccolpi derivanti dalla crisi energetica e dall’aumento dei costi delle materie prime.

Questa la fotografia del rendiconto approvato dal Consiglio Comunale di Girifalco, svoltosi venerdì mattina. Dalla nota trasmessa alla nostra redazione, si evincono i principi cardine dell’agire di questa amministrazione: equilibrio, prudenza e ambizione.

Il risultato di amministrazione dell’Ente che si chiude, al 31 dicembre con 8.977.456,23 euro con un incremento di 1.038.254,76 euro rispetto all’anno precedente, evidenzia la capacità dell’ente di coprire le spese correnti e quelle di investimento con un adeguato flusso di entrate.

Dopo l’apertura dei lavori da parte del presidente del Civico Consesso, Rosanna Rizzello – a cui la maggioranza, guidata dal sindaco Pietrantonio Cristofaro – ha rinnovato piena e totale fiducia esprimendo plauso e apprezzamento per il lavoro svolto – è stato l’assessore al Bilancio, Domenico Giampà ad entrare nel merito dei lavori convocati per l’approvazione del documento.

Le risultanze numeriche del bilancio di rendiconto 2022 – ha detto l’assessore Giampà – riscontrano in modo puntuale tutta l’attività svolta da questa amministrazione nell’anno appena trascorso ed evidenziano il frutto di un lavoro costante e certosino messo in campo da tutti gli uffici dell’Ente che ringraziamo.

I dati

L’Amministrazione, ha dato un impulso significativo al miglioramento della qualità della vita, anche attivando una serie di interventi di manutenzione: strade urbane per un importo di € 107.000,00; strade extraurbane per un importo di € 50.000,00; efficientamento energetico dell’illuminazione pubblica con interventi di sostituzione dei corpi illuminanti di vecchia generazione con nuovi corpi illuminanti a tecnologia LED; realizzazione rete acqua potabile in loc. Carruse e Tre Conole  e in loc. San Vincenzo; finanziamento di 1.500.000,00€ depuratore in loc. Carruse.

Importante finanziamento riguarda l’efficientamento energetico dell’edificio comunale, sito in via Roma (Palazzo Staglianò). Tutti elementi, questi ultimi, evidenziati dal delegato al ramo, Girolamo Tucci, capogruppo di Obiettivo Girifalco.

Il vicesindaco Alessia Burdino si è soffermata sulle proprie deleghe parlando di ambiente con il finanziamento per il Mangiaplastica e i progetti ad esso annessi, del depuratore e della campagna di sensibilizzazione sul tema con molteplici iniziative.

Minuzioso, il resoconto in materia sanitaria. Dopo la parentesi dedicata alle Rems, agli ambulatori di  radiologia, cardiologia e odontoiatria e, quindi, all’ospedale di comunità – progetti dell’Asp che il Comune segue con attenzione – e dopo aver illustrato l’attività svolta nei primi mesi del 2022 per far fronte all’emergenza Covid, sono state elencate le molteplici attività svolte in tema di prevenzione: dagli screening per la tiroide a quelli per il seno che hanno portato l’Ente a siglare un importante accordo con la Breast Unith dell’AO Pugliese Ciaccio, passando per le visite urologiche sino allo screening di densitometria ossea nell’ambito della giornata mondiale della sclerosi multipla.

Sanità scuola e lavori publici

Nell’ambito sanitario-scolastico – come sottolineato dal consigliere comunale con delega alla Pubblica Istruzione, Delia Ielapi – le strutture scolastiche e il Palazzo Comunale, sono state dotate di sanificatori. L’amministrazione comunale, come evidenziato dal delegato alla Sanità e dal consigliere comunale ai Lavori Pubblici, Vincenzo Olivadese, per migliorare la qualità della vita dei girifalcesi, sta realizzando un’area fitness in via Segni. Ricca attività portata avanti dall’amministrazione in materia di lavori pubblici: i lavori del Comune, frenocomio, scuola media, asilo Cipressi.

Ma, anche, il progetto del primo asilo nido e l’area fitness. Senza dimenticare i tanti interventi sulla viabilità, il bando borghi, piazza Unità d’Italia con il finanziamento di 690mila euro; ed ancora 900 mila euro per il tratto da via Alighieri a viale delle Margherite e altri 900 per loc. Conella. Ancora altri interventi sono stati effettuati allo stadio comunale e al cimitero.

Cultura e legalità

Sul piano della cultura e della socializzazione, ricca molto partecipata è stata l’attività che l’amministrazione comunale ha portato e continua a portare avanti. Molte le iniziative sul tema della legalità: il concorso “Insieme per la legalità”, gli approfondimenti con “I volti della legalità”, la richiesta al ministero dell’interno di mantenimento della scorta al testimone di giustizia Pino Masciari.

Ed ancora i dibattiti promossi sul ruolo della tv e sulla libertà di stampa. Di comunicazione si è parlato con i progetti del wi-fi gratuito: attivati nel 2022 a Borg@rte, Palazzo Staglianò, area verde Peter Pan e quindi sulle scalinate di corso Migliaccio tra il 2022 e il 2023.

Digitalizzazione

Importanti i finanziamenti ottenuti in materia di digitalizzazione. Per quanto riguarda il personale, è stato avviato nel 2022 e completato nel 2023 il concorso per l’assunzione di un istruttore direttivo di Area amministrativa; mentre è stato indetto quello per la Polizia locale.

Famiglie territorio economia

Ammonta a 24 mila euro la somma erogata come voucher alle famiglie a sostegno del costo mensile della retta di frequenza dei nidi di infanzia. La promozione del territorio, un altro dei temi trattati: dai murales su corso Migliaccio – dove come sottolineato da Olivadese si è intervenuti con la riqualificazione delle scalinate – alla campagna “Girifalco racconta Girifalco” sino, ad arrivare, alle imminenti Convittiadi, senza dimenticare l’albero all’uncinetto e la festa dedicata ai maturandi “Notte prima degli esami”.

L’ assessore con delega anche alle Politiche Sociali, ha illustrato il lavoro svolto in tale settore con i progetti di assistenza domiciliare, l’ampliamento della rete Sai e i progetti di Servizio Civile che rendono Girifalco uno dei comuni con il numero più alto di volontari. Fondamentale è stato, inoltre, il lavoro di assistenza e supporto ai più deboli. Ma, anche, alle attività economiche per cui – come ricordato da Giampà e Olivadese – sono state stanziate somme considerevoli.

Pari opportunità

Diverse, le iniziative svolte sui temi delle pari opportunità – come dettagliato dall’assessore Sestito che ha ricordato le manifestazioni svolte a sostegno della donna oltre che sottolineare l’attività in corso di gemellaggio con paesi in cui – come a Girifalco – si alimenta la cultura della psichiatria.

“Gli alberi della vita, la giornata della gentilezza, le panchine e il valore del messaggio sociale” intrinseco a tali temi sono stati gli argomenti della relazione del consigliere con delega alla PI, Delia Ielapi che ha, elencato tutti gli interventi fatti nel settore scuola: dagli arredi scolastici ai sanificatori, passando per un nuovo servizio di refezione scolastica e di scuolabus che ha consentito all’Ente di risparmiare e introdurre nuovi servizi.

Eventi culturali

Di eventi di caratura nazionale ha parlato l’assessore alla Cultura, Elisabetta Sestito che, nell’occasione ha ricordato la seconda edizione del premio “Città di Girifalco”, con direttore artistico Domenico Dara, il fitto e ricco calendario delle Letture, le manifestazioni per natale e carnevale. Ma, anche, i giochi socialmente utili organizzati in autunno per i più piccoli.

Sport e turismo

Ai giovani, si è guardato con iniziative sportive – promosse da Olivadese o di cittadinanza attiva – su input di Ielapi, come ad esempio la consegna della Costituzione ai neo 18enni in occasione del 2 giugno e l’iniziativa di educazione finanziaria promossa nel Cpia. Appuntamento fisso per l’estate girifalcese, come ribadito dal consigliere Ielapi, sono diventate le passeggiate turistiche, già in cantiere per l’imminente estate 2023.

Lavori pubblici

Ricca attività portata avanti dall’amministrazione in materia di lavori pubblici: i lavori del Comune, frenocomio, scuola media, asilo Cipressi, il progetto del primo asilo nido e l’area fitness. Senza dimenticare i tanti interventi sulla viabilità, il bando borghi, piazza Unità d’Italia con il finanziamento di 690mila euro; ed ancora 900 mila euro per il tratto da via Alighieri a viale delle Margherite e altri 900 per loc. Conella. Ancora altri interventi sono stati effettuati allo stadio comunale e al cimitero comunale: nel solo 2022 sono state eseguite 150 esumazioni e 10 estumulazioni.

 

Da ripetere la fortunata prima edizione della Fiera del Commercio e dell’Artigianato dell’Istmo Calabrese portata avanti da Olivadese, promotore dei mercatini di natale già lo scorso 2022.

 

Questo post é stato letto 5970 volte!

Author: Enzo La Piana

Ha iniziato nei lontani anni ottanta a scrivere di sport, per un breve periodo, per il giornale il "Provinciale". Nel tempo il mondo della televisione lo ha catturato, facendolo appassionare alle riprese televisive, coltivate grazie all'emittente RTV. Prima di approdare su Ntacalabria, ha scritto per altri blog e giornali anche online seguendo il calcio e la Reggina.