Testi come poesie. L’ultima fatica letteraria di Don Backy

Testi come poesie. L’ultima fatica letteraria di Don Backy

Nottata eccezionale (anzi, straordinaria) quella del 10 gennaio, su Rai 1, quando la trasmissione “Sottovoce” diretta da Gigi Marzullo, ha accolto uno dei cantautori più bravi d’Italia: Don Backi.

Musica e poesia, sono state alla base di questa bellissima trasmissione. Aldo Caponi, in arte Don Backy, ci ha parlato, infatti, della sua ultima fatica letteraria in versi: “Testi come poesie, edito da Compagnia Nuove Indye”.

Il libro, che sta avendo un ottimo successo, annovera i migliori motivi musicali di Don Backy, passati (dopo essere diventati delle famosissime canzoni) a far parte della storia della musica italiana. È per questo che Marzullo (servendosi d’immagini di repertorio, che includevano una serie di canzoni), ha fatto da traghettatore ai telespettatori, i quali si sono visti, quasi come per magia, proiettati nel cuore delle sempreverdi canzoni del noto cantautore.

Dicevamo di un testo di poesie che sta avendo un ottimo successo e che ci colloca all’interno di un clima di natura emotiva, quasi diretta, dovuto, soprattutto, al fatto che c’è un legame di carattere empatico tra le suddette canzoni e chi le ascolta, in quanto – come lo stesso Don Backy ci svela – sono il risultato di una esperienza emotiva personale che chiunque potrebbe aver già vissuto di suo.

Per chi volesse acquistare “Testi come poesie”, ricordiamo che è disponibile nelle librerie o su Amazon. 

Tags musica, poesia
Category Attualità, Italia, Poesia

Francesco Marrapodi

Scultore ambientalista calabrese, si occupa di giornalismo e di letteratura. Ha collaborato e collabora con diverse testate giornalistiche italiane. Tra le sue opere più importanti la scultura di sabbia: "La morte di Poseidone" pubblicata anche sulla pagina Facebook di Greta Thunberg.