Vibo Valentia, il lavoro di “Mnemosyne” in un libro

Vibo Valentia, il lavoro di “Mnemosyne” in un libro

Gli atti dei seminari dell’Associazione culturale Mnemosyne” di Vibo Valentia sono stati racchiusi in un libro pubblicato nei giorni scorsi dalla giovane casa editrice Thoth Edizioni di Capo Vaticano.

La pubblicazione è stata curata da Cristiana La Serra, archeologa medievista e presidente del sodalizio vibonese.

L’Associazione Culturale Mnemosyne nasce a Vibo Valentia nel 2013 dall’idea e dalla volontà di un gruppo di giovani archeologi, con l’intenzione di promuovere il recupero e la centralità della memoria storica collettiva e di diffondere la conoscenza ed il rispetto del patrimonio culturale del territorio vibonese e della Calabria.

In questi anni il gruppo è cresciuto sia numericamente sia culturalmente partecipando a numerosi eventi e facendosi promotore, in prima persona, di molte iniziative finalizzate alla custodia, al recupero e alla divulgazione della cultura storica, artistica ed archeologica.

“I seminari dal titolo “I Percorsi della Memoria” da cui nascono i contributi contenuti in questo volumesi legge nella quarta di copertina del libro – scaturiscono dalla collaborazione con il Sistema Bibliotecario Vibonese e si inseriscono pienamente nell’ambito di una politica di divulgazione scientifica dei beni culturali, pienamente consapevoli che la prima grande forma di tutela è proprio la conoscenza.

Gli articoli – si legge ancora nel prosieguo della quarta di copertina – trattano diversi argomenti di natura archeologica aventi come oggetto l’intera area calabrese: si va dal lavoro sul territorio della Valle del Crati e del Tirreno meridionale in età Protostorica agli studi sul Monte Poro in età Medievale, dalle monete regine d’età ellenistica ai contributi sui siti archeologici di Castelmonardo e Pentedattilo, e ancora dalle anfore panatenaiche di età greca all’evoluzione del territorio reggino nel Medioevo”.

“L’intento della nostra Associazionescrive l’archeologa vibonese Cristiana La Serraè quello di far diventare i Seminari un evento ciclico e durevole nel tempo. Dopo l’edizione del 2014 ne è seguita un’altra nel 2015, su cui già stiamo lavorando per avviare l’edizione cartacea, ed una nuovissima serie sta per partire adesso ad aprile 2016. Ci impegniamo a proseguire questi progetti culturali più a lungo possibile nel tempo”.

“La nostra piccola realtà pian piano sta diventando sempre più grande,ha spiegato il responsabile della casa editrice, Mario Vallonela collaborazione con i ragazzi di Mnemosyne si lega perfettamente con uno dei nostri principali scopi, cioè quello di far conoscere la storia e le peculiarità della nostra regione, provincia vibonese in particolare, ad un pubblico sempre più vasto per promuovere, sostenere e favorire iniziative concrete di tutela e valorizzazione del patrimonio culturale”.

 

Maristella Costarella

autore e collaboratore di ntacalabria.it

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!