Caos Goro e Gorino, Manoccio: Disposti ad accogliere i migranti ad Acquaformosa”

Caos Goro e Gorino, Manoccio: Disposti ad accogliere i migranti ad Acquaformosa”

“Fa male vedere le immagini di Goro e Gorino. È una situazione che, di certo, non rappresenta l’Italia bella.” Lo dichiara l’assessore all’accoglienza e delegato per l’immigrazione della Regione Calabria, Giovanni Manoccio che si dice pronto ad ospitare i richiedenti asilo nel suo comune, Acquaformosa (Cs):  “Acquaformosa, insieme a Riace e a tanti altri paesi, è uno dei simboli della Calabria che accoglie senza pregiudizi e con la consapevolezza che se l’accoglienza è un dovere, l’integrazione è un valore. Un’occasione di crescita. Non è vero che esiste un problema di numeri perché dove mangiano in 100 possono mangiare anche in 110. Proprio per questo lavoriamo quotidianamente per diffondere la cultura dell’accoglienza invitando i Sindaci ad aderire ai progetti Sprar.
E se non è accettabile quanto accade a Gorno e Gorino, è altrettanto inaccettabile quanto accade al CAS di Amendolara dove i migranti sono privi delle necessarie condizioni d’assistenza e dove vestono tutte degne della peggior Guantanamo.
Per quanto riguarda Gorno e Gorino posso solo dire che non ci andrei neanche se mi pagassero perché è il volto dell’Italia tamarra. Come un gran tamarra resta Matteo Salvini che non ha esitato, a mezzo social, a schierarsi con quelle persone che hanno scritto una delle più brutte pagine della storia d’Italia.”

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!