San Lorenzo, Spizzica si candida a sindaco alle prossime elezioni

San Lorenzo Sveglia elezioni san lorenzo

Questo post é stato letto 15940 volte!

 Lorenzo Spizzica, ex consigliere del comune di San Lorenzo, si fa avanti con un progetto ben definito in vista delle prossime elezioni comunali. E lo fa “non per ambizioni personali, bensì, in seguito a molteplici riflessioni frutto dell’esperienza passata sia nei quindici mesi di carica, sia dopo le dimissioni. Difatti, l’ex Consigliere è rimasto accanto al popolo ascoltando ogni esigenza o lamentela, considerazioni e osservazioni. Si parte dal presupposto che la carica di sindaco debba nascere da un progetto. L’intento di Lorenzo Spizzica è quello di creare un progetto per il luogo natio “tanto amato”.

“La lista civica che ho intenzione di formare sarà rappresentata da una squadra con un programma-progetto politico-amministrativo ben definito in dodici punti.

Il programma ha come innovazione una parte che riguarda l’area tecnico-amministrativo e un progetto politico al fine di ridare un equilibrio al comune intero, che prenderà il nome di San Lorenzo sveglia!

Il nome nasce da una riflessione importante, ha il fine di smuovere le coscienze per poter fare scelte responsabili e consapevoli vivere bene e meglio. Un vero e proprio risveglio o urlo all’intera vallata. Simbolicamente è stata scelta una sveglia che segnala: alle ore otto, l’ora del voto. Importante è il significato delle lancette: i quattro punti della sveglia rivelano rispettivamente, alle ore tre il riferimento a San Pantaleone di San Lorenzo, alle ore sei Marina di San Lorenzo, alle ore nove Chorio di San Lorenzo e infine alle ore dodici San Lorenzo. Ogni lancetta della sveglia avrà dei riferimenti ai dodici punti del programma/progetto.

Inoltre, l’importanza del tempo deve essere il risveglio di ognuno, ossia il momento del hic et nunc qui e ora. Provare a dare una svolta, dedicando più tempo a quello che conta realmente diamo un cambio, facciamo un passo innovativo.

Conscio delle molteplici ambizioni il progetto Politico è da costruire negli anni, con l’intento di formare delle fondamenta solide per gli anni a venire, mentre, il programma tecnico-amministrativo dovrà essere realizzato entro il biennio.
A mio avviso, tante sono le priorità laurentine per potere ridare lustro al nostro comune. Qualcuno ha detto Lorenzo ma è un sogno… io penso che sognare non costi nulla! Ho voluto rendere pubblica la mia intenzione, essere trasparente e disponibile a qualsiasi suggerimento, proposta dei cittadini e, nel contempo, per lanciare un appello a chi vuole condividere aggregandosi, al fine di costruire un vero progetto per il nostro amato comune di San Lorenzo.

Si ottengono i risultati solo uniti per un unico obiettivo per il bene comune.”

Questo post é stato letto 15940 volte!