Escursione Kalabria Experience a Pentedattilo

Escursione Kalabria Experience a Pentedattilo

Nuova tappa nell’area grecanica dell’Associazione “Kalabria Experience”. Domenica 8 Ottobre Pentedattilo sará scelta come luogo per un’escursione naturalistico-culturale, 

L’evento avrá anche valore sociale. Infatti la giornata sará dedicata alla memoria di Elita, scomparsa da qualche mese. “Uniti per la solidarietà” é il titolo della giornata a favore dell’Hospice Fondazione “La via delle stelle” di Reggio Calabria. 

Sarà una vera marcia della solidarietà, che vuole unire, cultura, natura e passione, per la riscoperta del territorio anche attraverso la condivisione di immagini ed esperienza.

A tal proposito é prevista una quota di partecipazione di 10 euro a persona. L’incasso sarà interamente devoluto all’Hospice- Fondazione “La via delle Stelle” di Reggio Calabria.

All’interno della giornata si aprirà il Contest fotografico Instagram che consentirà a tutti, amanti della fotografia e degli smartphone di condividere le più belle immagini della giornata postandole sul noto social-network Instagram con l’hashtag #ig_pentedattilo. I migliori scatti verranno selezionati dallo staff di @IGREGGIOCALABRIA e poi votati dagli utenti. Il vincitore del contest sarà poi premiato in primavera con la stampa della propria fotografia.

Oggi Pentedattilo, legato da un’antichissima leggenda, è una meta molto ambita dai turisti di tutta Europa, ma anche dagli stessi Calabresi. Un luogo, dove ancora si respira l’aria dell’antica civiltà greca. Siamo infatti nella cosiddetta area Grecanica Calabrese, un territorio che comprende 18 comuni della fascia jonica reggina.

IL PERCORSO

Si partirà da Annà, dove al bivio per Pentedattilo, ci ritroveremo per poi partire alla volta del borgo, distante circa una 10ina di minuti in auto.

Arrivati al punto di parcheggio delle auto, la vista panoramica del borgo ci accoglierà nella sua imponente visione.

Una breve visita alla Chiesetta della Candelora (aperta in via esclusiva) e poi partenza a piedi per compiere l’anello del geosito.

Il percorso misura circa 2 km e si snoda su un sentiero che presenta alcuni tratti esposti, per i minori si coniglia la presenza di un adulto.

Giunti nel borgo, la  guida illustrerà alcuni aspetti storici del luogo prima di entrare nel vivo delle caratteristiche botteghe artigiane.

Arrivati nella piazzetta principale del paese, faremo una breve visita alla chiesa di San Pietro e Paolo. Seguirà la pausa pranzo. Nel caso di condizioni meteo avverse si pranzerà nei locali della sacrestia della chiesa.

Al termine della pausa pranzo consegneremo ad un responsabile dell’Hospice la busta contenente il ricavato delle donazioni raccolte.

Seguirà una visita ai ruderi del Castello degli Alberti, ubicato nella parte alta del borgo e incastonato nelle guglie di pietra. Qui la guida ci racconterà alcuni aneddoti legati alla Famiglia Alberti che abitò il castello fino alla famosa “strage” avvenuta nel 1686.

Terminata la visita al castello, ritorneremo alle nostre auto per riprendere la strada verso casa.

SCHEDA TECNICA:

Escursione di tipo: E/T (escursionistica/turistica)
Difficoltà: Facile
Dislivello medio: 50mt circa
Percorso: 2km ad anello
Condizioni del terreno: strada mulattiera/sentieri/vicoli

PENTEDATTILO – MAPPA DEL PERCORSO

Cosa portare:

Giacca a vento, impermeabile (se serve), scarpe idonee a percorsi di campagna e a tratti sdrucciolevoli, cappellino, occhiali da sole, scorta d’acqua (almeno 1,5 lt). Ed inoltre spuntino per il pranzo (magari da condividere con i partecipanti o il proprio gruppo) e una macchina fotografica.

Raccomandazioni per Pentedattilo:

Le adesioni sono aperte fino al 6 Ottobre 2017, chiamando il numero di telefono 347-0844564. Non verrà accettata la prenotazione via SMS O WHATSAPP. 

I minori possono partecipare soltanto se accompagnati da un genitore.

 

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!