Il Dirigente Zavettieri augura un buon anno scolastico

Il Dirigente Zavettieri augura un buon anno scolastico

Nuovo anno scolastico: gli auguri del Dirigente Zavettieri. Di seguito il messaggio di inizio anno scolastico del Dirigente Scolastico Dott. Domenico Zavettieri (IIS FAMILIARI).

Nuovo anno scolastico, messaggio del Dirigente Zavettieri

“Mi è gradita l’occasione dell’inizio delle lezioni per questo nuovo anno scolastico 2018/2019 per rivolgere un augurio affettuoso di buon lavoro a tutte le componenti della scuola melitese: Dirigenti Scolastici; Autorità Civili; Militari e Religiose; docenti e personale tutto e, in modo particolare agli studenti ed alle loro famiglie.
La società melitese come del resto tutto il nostro Paese vive oggi un particolare momento di crisi economica che acuisce i problemi di natura sociale e culturale già esistenti nel nostro territorio”.

Educare le nuova generazioni

“In questo contesto di crisi valoriale la nostra Scuola è chiamata a dare risposte positive ancora più forti in qualità di Istituzione dello Stato deputata ad assolvere il compito costituzionale di istruire e di educare le giovani generazioni; in altre parole, il compito di formare i giovani per affrontare le tante sfide che la stessa società impone.

Alle nuove generazioni vengono richiesti nuovi impegni e nuovi sforzi per rispondere in modo adeguato all’attuale realtà sociale: il potenziamento di competenze di base e specialistiche; la capacità di intuito; la volontà di impegno; il rispetto per sé stessi e per gli altri e, soprattutto, in primo luogo, la valorizzazione di quei principi etici e morali che costituiscono il nucleo fondante educativo e formativo da cui partire per raggiungere qualsiasi buon risultato”.

Una scuola inclusiva

“Alla scuola che accoglie, che include, che educa ed istruisce i giovani sono affidati gli stessi fini riassumibili nelle parole chiavi proposte da H. Gardner: la padronanza delle maggiori teorie e l’interpretazione del mondo; la capacità di integrare idee e conoscenze di diverse aree disciplinari in un insieme coerente; la capacità di affrontare la soluzione di problemi nuovi; la consapevolezza delle differenze tra uomini e culture diverse; la consapevole accettazione della propria responsabilità personale e collettiva.

Questa è la finalità che si pone il nostro Istituto nella consapevolezza di delineare per i nostri giovani, non solo speranze, ma anche certezze per il loro futuro, raccordando in uscita dai percorsi di studio, la complessiva filiera della formazione con quella del lavoro.
La riforma ordinamentale, del sistema di Istruzione, in via di completamento, si è rivelata, in questi anni, uno strumento essenziale in quanto ha innovato tutta la scuola conferendo ad essa gradi di libertà, di progettazione e di azione per meglio rispondere alle esigenze dei giovani e di una scuola proiettata verso il futuro”.

“Contrastare ogni forma di illegalità”

“In questo complessivo contesto di esigenze e fini da perseguire è indispensabile contrastare ogni forma di illegalità; impegnandosi nella formazione della persona umana, al fine di poter superare i conflitti. Riappropriandosi della sfera dei sentimenti e delle emozioni ed abbandonare la logica effimera del consumismo e dell’apparire.

Desidero augurare a tutti di continuare a lavorare con entusiasmo. Pur nella consapevolezza degli sforzi che vengono richiesti a tutte le componenti della scuola. Soprattutto oggi, in un momento di riorganizzazione sociale e culturale così delicato e complesso.
In particolare rivolgo il mio saluto ai genitori degli studenti, affinchè siano sempre disponibili ed attenti all’ascolto; al benessere psicologico dei propri figli; pronti a collaborare con l’ Istituzione Scolastica e con i docenti nella certezza di poter condividerne strategie e finalità educative”.

Conclusioni del Dirigente Zavettieri

“Infine il mio augurio più affettuoso va a voi giovani nel ricordo della testimonianza dei magistrati Giovanni Falcone e di Paolo Borsellino che invitavano tutti noi a compiere il proprio dovere in ogni caso, a qualsiasi costo, in quanto è in ciò che sta l’essenza della dignità umana.

Vi auguro, ancora, di trascorrere un sereno anno scolastico, di impegnarvi seriamente negli studi e di trovare nella scuola un luogo di accoglienza, di ristoro culturale, una risorsa efficace per raggiungere i vostri obiettivi e, soprattutto, un’occasione stimolante e costruttiva per realizzare i vostri sogni. Buon Anno Scolastico e buon lavoro a tutti“.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!