A Condofuri un nuovo progetto di ristrutturazione per il campo sportivo

condofuri

Questo post é stato letto 33030 volte!

condofuri
condofuricxo

Approvato il Progetto Preliminare dei lavori di ristrutturazione spogliatoi e recinzione del campo sportivo. La Giunta Mafrici, con deliberazione comunale n. 80 del 07 giugno 2013, ha esaminato e successivamente dato il via libera al piano, redatto dall’Area Tecnica e Territorio, per una spesa complessiva di € 100.000,00.

Il Comune di Condofuri partecipa con tale progetto alla ripartizione delle risorse previste dal Fondo per lo sviluppo e la capillare diffusione della pratica sportiva, destinato al finanziamento in conto capitale di progetti per la realizzazione di nuovi impianti sportivi ovvero per la ristrutturazione, l’adeguamento funzionale e la messa a norma di impianti già in essere.

Soddisfatto l’Assessore ai Lavori Pubblici Giuseppe Barreca, che spiega nel dettaglio la procedura per l’assegnazione delle somme: «La Giunta ha provveduto ad analizzare il contenuto del progetto e dei relativi elaborati tecnici, soffermandosi in particolare sulle caratteristiche qualitative e funzionali. Adesso attendiamo la risposta governativa. Il progetto, infatti, sarà adesso vagliato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per gli Affari generali, Turismo e Sport. In questa sede si deciderà se finanziare il progetto almeno in parte».

Conclude l’Assessore allo Sport Salvatore Trapani, evidenziando il forte legame tra la città e lo sport: «Il Campo sportivo è un’opera particolarmente significativa per il nostro territorio, in quanto è funzionale all’aggregazione e all’inclusione sociale. La sua ristrutturazione, pertanto, assume anche un valore aggiunto per tutta la comunità condofurese, quello della promozione della coesione e del diritto alla cittadinanza. La pratica sportiva, è il pensiero di tutta l’Amministrazione, unisce le generazioni ed è ritenuta indispensabile per il benessere collettivo di una città moderna. L’edilizia comunale, specie nei piccoli territori, dovrebbe servire proprio a questo: a esaudire i bisogni e a soddisfare le necessità degli abitanti, dal momento che il Comune, per definizione, è l’ente più vicino ai cittadini».

Questo post é stato letto 33030 volte!

Author: Cristina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *