Rubrica di Satira calabrese, 16esimo numero

Rubrica di Satira calabrese, 16esimo numero

Eccoci di nuovo on-line con il 16° numero di “Cocci ‘i nannàta”, la rubrica di Fortunato Tripodi che vuole offrire, a chi avrà il piacere di seguirla, un punto di vista alternativo rispetto a fatti di cronaca, ma anche avvenimenti ed eventi personali e collettivi in cui emergono vizi (tanti) e virtù (pochissime) della nostra contemporaneità.

Rubrica di Satira – “Cocci i nannàta”

TV/1 – Su Real Time stanno facendo una serie “Le mie cinque mogli”. Parla di uno che avi 5 mugghieri. Ora – a parti chi s’i squagghi tutt’e 5 non nesci una ‘bbona – vui vi ‘mmaginati 5 mugghieri??? Comu faci chistu cu 5 sòggiri??? Sira i virgilia ‘i Natali, comu ‘nciu dici ‘a 4 mugghieri chi non va mi si mangia u piscistoccu e u cavulusciuri ‘ffucatu ‘nde so mammi??? Comu faci mi si ricorda 5 anniversari, 5 onomastici, 5 compleanni…etc??? Avi ‘na segretaria sulu pi chistu??? “Pòrtimi p’i capiddi” – “Haiu a fari a spisa…” – “Levimi ‘ndo pediatra pa ‘rriggètta…” – “Ccumpàgnimi ‘ndi me soru chi si jasàu c’a frevi…”. Il tutto quindi, moltiplicato per 5!!! Senza contare poi gli oltre 20 figli…’atri 20 compleanni, poi 20 onomastici, 20 colloqui ‘a scola, etcetc… ‘A sira pa televisioni comu cazzu fannu??? Comu i supporta??? ‘Atru chi poligamia, a chistu nc’avivinu a dari a santità…

Altri “Cocci i nannàta”

TV/2– Tempo fa, a Beautiful c’era uno – non chiedetemi il nome – che aveva chiesto l’annullamento del matrimonio perché infatti, a suo dire, la donna – non chiedetemi il nome manco di questa – che aveva sposato, lo abbia fatto con l’inganno; raccontandogli quindi un sacco di bugie e menzogne col solo fine di portarlo all’altare… Aaah, Signuri! Si s’avissiru annullàri tutti i matrimoniii in cui uno dei due ha raccontato bugie al coniuge per farsi sposare…penso che ci ritroveremmo con 3-4 matrimoniii ancora validi sull’intero pianeta Terra…

IL DUBBIO/1 Ma è nato prima il selfie, o u ‘mussu a culu ‘i jaddina?

IL DUBBIO/2 -“Papà, eu e tia simu: ‘u calumenzu chilu‘i pasta???” – “Dici ch’è picca???

C’È VITA DOPO LA MORTE? – “Ma allura ‘nci cridi chi dopu‘a morti c’è carcosa…inferno, paradiso, purgatorio,etc…?” _ “No, non sacciu: inferno, paradiso, ora non esageràmu. Certu, puru ieu pensu chi c’è carcosa dopu a morti. Chi sacciu, n’aperitivu, ‘nu rinfrescu, quattru spasi ‘i pasti, ‘na tavolata i rustici… Non pensu chi ‘ndi dàssinu cusì quandu jamu “i ddà”…”

Oroscopo 2019

STELLE CADENTI – Stavo leggendo un po’ l’oroscopo per il 2019. Dice infatti che sarà l’anno dell’Acquario, il mio segno. Così come avrebbe dovuto esserlo il 2016, un anno favoloso il 2014 e spettacolare il 2012 e così via andando indietro… Ora, dicu ieu, o chisti ill’oroscopu non capìsciunu nenti, o io non sono nato l’8 febbraio e quindi non sono Acquario (quindi magari sono stato adottato!) oppure è a natura orba chi si pigghia u so’ spassu cu mia…

PROVERBIO DELLA SETTIMANA – Quandu trasi ‘a Candilòra, d’u ‘mbérnu simu fora…

 

Leggi anche: “Cocci i nannàta” – 15esimo numero

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *