Rubrica di satira calabrese, 29esimo numero

Rubrica di satira calabrese, 29esimo numero

Eccoci di nuovo on-line con il 29esimo numero di “Cocci ì nannàta”, la rubrica di Fortunato Tripodi che vuole offrire, a chi avrà il piacere di seguirla, un punto di vista alternativo rispetto a fatti di cronaca, ma anche avvenimenti ed eventi personali e collettivi in cui emergono vizi (tanti) e virtù (pochissime) della nostra contemporaneità.

Rubrica di Satira calabrese – 29esimo numero “Cocci ì nannàta”

CALCIO – Allegri dunque, ha finito il ciclo. Sarà contenta Ambra Angiolini, ammenu non ‘nci futti ‘cchiù l’assorbenti…

REGGINA – Stavo leggendo un articolo “REGGINA: CHI VA E CHI VIENE”. Praticamente ‘nu film porno… che sarebbe comunque meglio dei film horror che abbiamo visto negli ultimi anni…

SALUTE E NATURA – “Maaa’, oooh maaa’… Ma chi stai facendu??? ‘Nci jetti u ‘rriggettu du cafè ‘e jaddini??” – “Si…perchè???” – “E poi vo’ cuntu chi non ti fannu ova??? E’ normale: cu tuttu stu cafè ‘nci pigghia l’ansia da prestazione…”.

OUTFIT – La straordinaria similitudine fra il look che solitamente si ha quando ci si presenta per un colloquio di lavoro e quello che si utilizza per andare “a fimmini”. Praticamente sono identici: basta sbottonare 3 bottoni della camicia e…les jeux sont fait!

Ed ancora..

IL PICCOLO PIRLA – “Se tu vieni, per esempio, tutti i pomeriggi, alle quattro, io versu i ‘ddui mi pozzu curcari e mi fazzu ‘ddù belli uri i sonnu chinu senza ‘rrutturi i devozioni”.

PENSIERI DI UN INTERISTA -Vabbé, jamu… puru l’Europa League, cu ‘dui biccheri ‘i vinu dancoddu, non è mali. Anzi… cu quattru, poi, pari quasi ‘a Champions…

SAGGEZZA CALABRESE – La calma è la virtù dei soldi.

IL PROVERBIO DELLA SETTIMANA – Cu’ havi furtuna e si jetta a mari, ‘nesci cu culu chinu i calamari…

 

Leggi anche: 28esimo numero di “Cocci ì nannàta”27esimo numero di “Cocci ì nannàta”

Leggi anche: Rubrica di parole dialettali calabresi