Lavori in ultimazione per l’Ostello di Condofuri

Lavori in ultimazione per l’Ostello di Condofuri

Ostello di Condofuri. Sopralluogo positivo del Sindaco Salvatore Mafrici, che nei giorni scorsi, ha verificato l’avanzamento dei lavori per l’ormai prossimo ostello di Condofuri.

Ostello di Condofuri

Si stanno per concludere i lavori per l’apertura dell’ Ostello – struttura extralberghiera – bene confiscato alla criminalità organizzata di proprietà del Comune di Condofuri. Assegnato nel giugno 2012, quando era in carica la commissione straordinaria. Alla cerimonia di consegna aveva preso parte anche Don Luigi Ciotti, fondatore di Libera e presidente del Gruppo Abele di Torino.

Il bene confiscato ‘ndrangheta sarà ubicato in via Telesio a Condofuri Marina. Punto importante per gruppi di giovani che verranno da tutta Italia. I ragazzi si confronteranno in processi di crescita. Ciò avverrà attraverso la partecipazione a percorsi di legalità e cittadinanza attiva da condividere con le associazioni presenti sul territorio.

L’ultimazione dei lavori è prevista tra qualche mese e l’ ostello dovrebbe presto essere attivo con la presenza di 25 posti letto.

Lavori in avanzamento

Intanto, nei giorni scorsi, il sindaco Mafrici insieme all’architetto Filippo Ollio direttore dei lavori, ha visionato e controllato l’avanzamento dei lavori. La ditta appaltatrice sta infatti per completare l’installazione dell’impianto fotovoltaico. Ed inoltre si sta concludendo la posa dei condizionatori e la realizzazione del cosiddetto cappotto termico. Sarà poi presente una piattaforma per consentire l’accesso ai disabili.

La cooperativa “La nostra Valle” era risultata assegnatrice del bene ed ha manifestato l’intento di essere operativi su più versanti. L’edificio sarà infatti sfruttato anche per corsi di formazione e per diverse attività culturali.

 

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *