Valle Grecanica, si conclude la stagione della squadra juniores

Questo post é stato letto 16190 volte!

valle grecanica

di Francesco Iriti

Si conclude la stupenda stagione della squadra juniores della Valle Grecanica. E’ stato un derby entusiasmante quello disputato dagli uomini di mister Ciccio Marra contro l’Hinterreggio nella finale play off interregionali.

Ai giallo rossi serviva una vittoria per staccare il pass per il turno successivo in virtù di un regolamento un po’ anomalo che, in caso di parità al termine dei minuti regolamentari, premiava la squadra meglio classificata in campionato. In verità, Valle Grecanica ed Hinterreggio sono arrivate a pari punti anche se la migliore differenza reti ha premiato i reggini che con il 3-1 nella finale secca hanno staccato questo importante traguardo.

Non è bastato il goal di Bruno Pansera, classe 92, che aveva fatto ben sperare l’entourage giallo rosso. Termina, qui, la stagione esaltante dei giovani grecanici che partendo praticamente da zero, vista la creazione della squadra appena l’estate scorsa, si è ritagliata grandissime soddisfazioni in giro per il Sud Italia. Con maggiore fortuna, i Marra boy’s avrebbero potuto ottenere qualche punto in più anche se rimane negli occhi di tutti la grande prestazione dell’intero gruppo.

Non è un caso, inoltre, che molti dei giocatori lanciati da questo gruppo, si stanno ritagliando un ruolo importante nella “prima” squadra di mister La Face che settimanalmente li sta impiegando in serie D facendoli debuttare. L’ultimo in ordine di tempo è stato Sapone che è stato mandato in campo nella ripresa nell’ultima partita contro la Casertana. Senza dimenticare i vari Bruno Pansera classe 93, Nucera, Celibato, Autellitano, Russo, Minniti A. che tra panchine e presenze si stanno mettendo in mostra.

Prima convocazione, in panchina, anche per i vari Tringali e Minniti P. a dimostrazione della lungimiranza della società che il prossimo anno ha già individuato le basi su cui formare la squadra. E con due partite da qui fino al termine della stagione, le speranze di vedere qualche altro giovane raggiungere questo altro traguardo non rappresenta un’utopia.

Questo post é stato letto 16190 volte!

Author: Cristina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *