Reggina: Contro il Crotone non si può sbagliare

Reggina: Contro il Crotone non si può sbagliare

Roberto Stellone

Roberto Stellone

Al C.S. Sant’Agata, si è concentrati sulla gara contro l’undici dell’ex Modesto, per evitare un’ altro risultato negativo che potrebbe essere veramente pesante. Reggina e Crotone arrivano alla sfida in situazioni completamente differenti: gli amaranto, hanno conquistato un solo punto nelle ultime nove giornate – 1-1 a Como – con ultimo gol firmato Rivas. I Pitagorici, sono in in serie positiva da quattro giornate. Sarà un derby ad altissima tensione, una partita molto sentita dalle tifoserie ed estremamente importante in chiave salvezza per entrambe le squadre. È la partita che può decidere il futuro della squadra dello Stretto. Per questo, la società ha chiamato a raccolta i tifosi, chiedendo loro una massiccia presenza al Granillo, per affiancare e sostenere, da dodicesimo uomo in campo, l’undici di mister Stellone, in un momento delicatissimo.

Il momento della squadra

Al di là della partita di Terni, dove tutti hanno reso meno, ho osservato un’altra settimana di allenamenti ed ho visto impegno da parte dei ragazzi…Tutti vogliono uscire da questa situazione. Arriviamo a questa gara con un avversario che sta meglio dal punto di vista mentale e che ha fatto sei punti nelle ultime quattro partite.

Così Roberto Stellone che, dai canali ufficiali del club, ha presentato il derby tutto calabrese con i Rossoblù.

La necessità di dover vincere per non rischiare di essere coinvolti nella zona retrocessione, pone tanti pensieri al tecnico amaranto.

Un mese fa, ha detto, la squadra ha saltato quindici giorni di allenamenti a causa della pandemia, ma sono fiducioso perché i ragazzi si sono allenati bene…Siamo consapevoli dell’importanza della gara, servirà grande concentrazione, voglia e determinazione…I ragazzi, sono chiamati a dare risposte adeguate, perchè in caso di vittoria, possiamo metterci alle spalle gli ultimi tre mesi… Se la squadra ha fatto ventidue punti nelle prime undici giornate, ha proseguito il tecnico romano, vuol dire che è nelle sue corde… Oggi, siamo in difficoltà sotto l’aspetto mentale, ma il tutto si può superare solo con i risultati positivi.

Scelte – indisponibili e dubbi

Ho già fatto le mie scelte, ha proseguito e, l’ho comunicato ai calciatori…A Ferrara, vi annuncio sin da ora che, cambierò. A prescindere, domani cambierò quattro-cinque calciatori rispetto a Terni…Devo tenere tutti sulla corda e creare le mie gerarchie. Voglio che ci sia competizione e coinvolgere tutti….All’assenza di Bellomo squalificato, si aggiungono quelle di Rivas, Ejjaki e Lakicevic che, starà fuori per due o tre settimane. Aya – ha accusato un fastidio – e Lombardi, sono da valutare…Faty, ha continuato, non è in lista, ci teniamo un posto libero per eventuali infortuni che potrebbero sorgere in futuro…Stavropoulos e Galabinov – ha avuto qualche problema sotto la pianta del piede – sono a disposizione…Menez si è allenato bene per tutta la settimana, se gioca vuol dire che ha meritato.

Sul modulo

Giocherò con un modulo che individueremo e lo faremo anche nelle successive gare, anche se in corso d’opera si modifica continuamente…Dipende anche dall’interpretazione dei miei calciatori.

Sul Crotone

Loro stanno meglio di noi sotto l’aspetto mentale, giocano bene e lo hanno dimostrato contro chiunque…Sfruttano molto il possesso palla, attuano ottimo palleggio e sono una squadra aggressiva, ciò non toglie che vogliamo e dobbiamo ottenere il massimo della posta in palio…È un collettivo che concede, ha subito tanti gol, ma noi dobbiamo essere bravi a sfruttare gli spazi che ci lasceranno.

L’incontro con i tifosi

C’è bisogno, ha concluso il tecnico, della spinta ed il calore dei nostri tifosi, nei giorni scorsi ho scambiato qualche parola con loro e sono delusi…Se vengono allo stadio a darci una mano, abbiamo qualche possibilità in più di uscire da questa situazione.

I convocati

Al termine della rifinitura, Roberto Stellone ha diramato la lista dei 24 convocati per la gara Reggina-Crotone. Di seguito l’elenco completo:

Portieri: Aglietti, Micai, Turati.

Difensori: Adjapong, Amione, Aya, Cionek, Di Chiara, Franco, Giraudo, Loiacono, Stavropoulos.

Centrocampisti: Bianchi, Cortinovis, Crisetig, Folorunsho, Hetemaj, Kupisz, Lombardi.

Attaccanti: Denis, Galabinov, Ménez, Montalto, Tumminello.

 

Enzo La Piana

Ha iniziato nei lontani anni ottanta a scrivere di sport, per un breve periodo, per il giornale il "Provinciale". Nel tempo il mondo della televisione lo ha catturato, facendolo appassionare alle riprese televisive, coltivate grazie all'emittente RTV. Prima di approdare su Ntacalabria, ha scritto per altri blog e giornali online seguendo il calcio e la Reggina.