Il Cosenza Calcio 1914 sulla vicenda “Last Bet”

cosenza

Questo post é stato letto 15160 volte!

cosenza
cosenza

Il Cosenza Calcio 1914, in riferimento alle odierne vicende riportate dagli organi di stampa nazionale e relative all’indagine della Procura della Repubblica del Tribunale di Cremona denominata “Last Bet”, nel riporre ampia fiducia negli organi inquirenti e nella magistratura italiana, auspica che nel più breve tempo possibile si possa fare ampia chiarezza su tutti i fatti posti sotto osservazione e, in particolare, per quelli riferiti all’incontro di calcio Benevento-Cosenza dello scorso 28 febbraio 2011.

La dirigenza del Cosenza Calcio 1914 è assolutamente certa dell’estraneità dei propri calciatori circa un eventuale coinvolgimento nei fatti inclusi nell’indagine e comunica, altresì, che nessuno dei soggetti nominati negli atti ha mai avuto alcun rapporto e/o collegamento di nessuna natura con la società rossoblù.

Ad ogni modo, nella malaugurata ipotesi dovessero emergere elementi di coinvolgimento da parte di qualche suo tesserato o di persone ad essa vicine, la società Cosenza Calcio 1914 si adopererà con il massimo rigore presso tutte le sedi opportune per tutelare la propria immagine e quella di tutti i suoi tesserati.

La società, infine, si riserva di costituirsi parte civile nell’instaurando processo penale e si determina sin da subito nella ferma decisione di adottare nei confronti dei calciatori eventualmente coinvolti tutti i provvedimenti disciplinari e non del caso.

Questo post é stato letto 15160 volte!

Author: Cristina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *