Corpo Forestale dello Stato Campione Interforze CSI, il Comando di Reggio di aggiudica il Campionato Interforze di calcio a 5

Corpo Forestale dello Stato Campione Interforze CSI, il Comando di Reggio di aggiudica il Campionato Interforze di calcio a 5

INTERFORZE 2012. IL CORPO FORESTALE DELLO STATO

INTERFORZE 2012. IL CORPO FORESTALE DELLO STATO

di Francesco Iriti (Pubblicato su Calabria Ora)

Il Corpo Forestale dello Stato Campione Interforze Csi si è aggiudicato la quarta  edizione del Trofeo Provinciale di Calcio a 5 CSI riservato alle Forze dell’ordine “Trofeo Interforze 2012”.  Un appuntamento ormai consolidato per il CSI di Reggio Calabria che dopo  lo strepitoso successo degli anni scorsi ha concluso l’edizione 2012 con una bellissima  e combattuta finale davanti ad un pubblico delle grandi occasioni.

Una partita decisa soltanto nel finale con un goal che ha spezzato il sostanziale equilibrio andato in scena durante i due tempi regolamentari. Si è trattata della terza vittoria consecutiva per il  Comando Provinciale del Corpo Forestale dello Stato di Reggio Calabria, guidato dal capitano Bruno Attinà, che in finale ha battuto la Polizia Stradale. Terzo piazzamento per i Baschi Verdi. La cerimonia di premiazione si è svolta presso il Centro Sportivo Sporting Bocale, location ormai consolidata  del Campionato Interforze Csi.

Alla premiazione  hanno partecipato, oltre al gruppo Dirigenti del CSI di Reggio Calabria, il referente del Campionato Csi Domenico Squillaci ed il Presidente Provinciale Paolo Cicciù. Alla quarta edizione del Campionato calcio a 5  Interforze Csi hanno partecipato: Polizia Municipale di Reggio Calabria,  la Stradale di Rc, il Corpo Forestale dello Stato, Virgo Fidelis, Baschi Verdi, Comando Carabinieri La Trave, Avis Rc Finanza. Paolo Cicciù, presidente del CSI di Reggio Calabria e consigliere nazionale ha dichiarato che <<il trofeo interforze ormai è un evento consolidato della programmazione CSI. Il Nostro Comitato in questi anni ha cercato di creare brand sportivi che possano caratterizzare un nuovo modo di fare sport. Il Campionato Interforze cresce anno dopo anno grazie all’impegno e alla professionalità di una classe dirigente attente e mossa da valori che incarnano l’etica dello sport>>.

Alle squadre arriva il saluto del Vice Presidente Csi Mimmo Aricò <<L’obiettivo della manifestazione Csi è quella di promuovere, attraverso lo sport, nuovi percorsi culturali ed educativi.  Educare alla legalità  è ora cosa troppo difficile perché basti affidarla alle invenzioni e all’esempio di qualche “apostolo”.

Bisogna essere in tanti, essere in rete, essere competenti, essere coraggiosi, essere appassionati. Ai giovani dobbiamo conferire parametri chiari per molto altro ancora: in tema di rispetto degli altri, di solidarietà, di assunzione di responsabilità, di integrazione, di tolleranza, di legalità, di democrazia, di cittadinanza attiva. Lo sport è uno degli strumenti disponibili, e la società sportiva è uno dei pochi luoghi in cui i giovani di diversa provenienza possono essere aggregati e indirizzati a pratiche di vita virtuose>>.

Alla premiazione è intervenuto anche il referente della manifestazione e  responsabile gruppo Arbitri Csi Domenico Squillaci che ha aggiunto che <<non ci stancheremo mai di dire che lo sport  in Calabria ha bisogno di maestri e testimoni significativi. Le squadre hanno dimostrato si saper interpretare al meglio i valori dello  sport e la mission del Csi . Fare rete per cambiare il nostro territorio, è questa la nostra convinzione.  Insieme si vince nello sport e anche nella vita>>.  Per il campionato Interforze Csi, appuntamento al prossimo anno con tantissime novità.

Category Sport

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!