Catanzaro-Reggina 1-0, sprofondano gli amaranto

Questo post é stato letto 22220 volte!

Altra partita, altra sconfitta. Questa volta gli uomini di Alberti reggono soltanto un tempo. A parte questo, è la solita storia: manovra lenta, giocatori senza attributi e cali di tensione costanti nel reparto difensivo.

Primo tempo con poche emozioni. I giallorossi, ovviamente, sono più intraprendenti e vanno vicini al vantaggio con Russotto che al 20′, a spreca un’ottima occasione su un traversone dalla sinistra. La Reggina si difende e basta, tanto da rimediare ben 3 cartellini gialli.

Nel secondo tempo cambia poco; la Reggina tenta invano di creare delle azioni pericolose, ma i tentativi vengono perennemente bloccati dall’attenta retroguardia giallorossa.

Al 58’arriva il gol del Catanzaro: Ilari con una mezza sforbiciata infila Kovacsik. Il gol taglia le gambe agli amaranto,che si dimostrano troppo fragili mentalmente, e soprattutto, poco maturi. Nel finale, la squadra non recupera subito la sfera per battere l’angolo della disperazione lasciando scorrere il cronometro, perdendo cosi una potenziale occasione.

Reggina nelle sabbie mobili, con la sola speranza che l’anno nuovo inizi con un’altra musica.

Questo post é stato letto 22220 volte!

Author: Francesco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *