Varco Porto Saline Joniche, positivo Protocollo d’intesa tra Provincia e Montebello Jonico

Questo post é stato letto 17040 volte!

di Francesco Iriti

L’impegno della provincia nei confronti del mondo della pesca non è passato inosservato e molti sono stati gli attestati di stima nei confronti dell’amministrazione Raffa.

A tal proposito è intervenuta l’”associazione Nuovi Orizzonti dell’Area Grecanica, che attraverso il suo presidente Domenico Marcianò “plaude ed apprezza l’impegno e la sensibilità dimostrata dalla provincia nei confronti di tutta la marineria e dell’intero comparto pesca”. L’intervento di Marcianò spazia sulla questione informando che “la provincia di Reggio Calabria ha deciso di impugnare davanti al TAR Del Lazio il Decreto Ministeriale del 24 settembre scorso, emesso dall’allora Ministro delle Politiche Agricole e forestali in materia di pesca”.

L’associazione “Nuovi Orizzonti dell’Area Grecanica” continua aggiungendo che ”con tale decisione il presidente dell’ente provinciale Giuseppe Raffa ha voluto schierarsi a fianco dei pescatori reggini, che temono sul futuro del comparto ittico provinciale, infatti condividiamo quanto affermato dal presidente Raffa, che il comparto della pesca sta attraversando un momento di grande difficoltà provocata sia dalla Legislazione di riferimento, sia dalla scarsità delle ricadute gravi per quanto riguarda l’occupazione e l’economia del settore”.

Il protocollo d’intesa firmato nei giorni scorsi tra la provincia di Reggio Calabria ed il comune di Montebello Jonico per creare un varco nel porto di Saline Joniche ha suscitato dei commenti positivi vista l’importanza della struttura che, nonostante debba fare i conti con la forza distruttrice del mare, mantiene la peculiarità del suo ruolo strategico, in attesa di tempi migliori. La stessa associazione “ha accolto con gioia questo momento significativo che prevederà lo stanziamento di 20 mila euro per l’esecuzione dell’intervento di apertura di un varco nel porto di Saline Joniche”.

“La nostra speranza – conclude l’associazione – è che iniziative di tal genere non rappresentino dei casi isolati, ma rappresentino soltanto l’iniziativa di un lungo percorso mirato al miglioramento del nostro territorio”.

Questo post é stato letto 17040 volte!

Author: Maria Cristina Condello

Maria Cristina Condello ha conseguito la laurea Magistrale in "Informazione, Editoria e Giornalismo" presso L'Università degli Studi Roma Tre. Nel 2015 ha conseguito il Master di Secondo Livello in "Sviluppo Applicazioni Web, Mobile e Social Media". Dal 2016 è Direttore Responsabile della testata giornalistica ntacalabria.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *