Tre giorni immersi nella tradizione e nella cultura calabrese

Tre giorni immersi nella tradizione e nella cultura calabrese

Francesca del ristorante Il Bergamotto

Roberta del ristorante Il Bergamotto

di Adriana Cesarò

Grande kermesse per “La Calabriain festa”, un evento che ha unito la tradizione e la cultura dell’enogastronomia e dell’artigianato calabrese, alla città di Venaria Reale.  Dal 14 al 16 settembre, la comunità calabrese, molto rappresentata a Venaria, ha riassaporato i  sapori e i profumi  della terra d’origine, attraverso la mostra mercato di prodotti tipici nella rassegna  “Sapori Mediterranei”.

Presenti dalla provincia di Catanzaro “Delizie e sapori di Calabria” rappresentate nello stand di Francesco Procopio: il salumificio Rosso di Sellia Marina, olificio Ligarò di  Cropani, i sottoli Muraca di Cicala e la bomba di Soverato. Domenico Fontana di Mesuraga (Crotone) ha esposto una vasta gamma di soppressate e insaccati. La sas Azzurra di Giuseppe Drammis di Botricello (CZ) nel suo stand, ha deliziato il numeroso pubblico con  i prodotti tipici cotti alla griglia. “Dolce.. piccate” della bottega Martone di Gioiosa Jonica (RC) hanno presentato, tra dolci tipici e insaccati, l’nduja di Spilinga e il formaggio caciomulo.

Miss Calabria Miriam Strangis

Miss Calabria Miriam Strangis

Promotori dei tre giorni, l’associazione Calabro-Piemontese ela Proloco che, hanno pensato anche a momenti di folklore in piazza, con il gruppo “La Paranzadel Geco”, venti ballerini si sono alternati nei balli tradizionali calabresi come la tarantella accompagnati dai tamburelli e dagli organetti degli allievi del corso di organetto, a cura di Carlo Martorano. Un successo assicurato e molti applausi, dal folto pubblico, coinvolto nei balli dal “u maestru di ballu”.

Una bella mostra fotografica dei paesi e dei borghi della Calabria, curata da Beppe Cerra ha incuriosito i calabresi che, nelle innumerevoli fotografie sono andati alla ricerca del proprio paese rappresentato.

Le serate hanno regalato momenti di spettacolo con la musica popolare dei “Figli della Calabria show”. Il primo estratto della lotteria, proposta dall’evento, ha vinto un viaggio in Egitto. Il secondo estratto,  quindici giorni di soggiorno in Calabria. Al terzo estratto, un cesto di prodotti tipici calabresi.

Convegni e promozioni, tenutesi al “Teatro della Concordia” di Venaria, hanno evidenziato i romanzi di Giuseppe Lascala, “Natale a Saint Oyen”    e     “Il Ricordo più bello”. L’autore è originario  di Arzona, piccolo e antico borgo del Vibonese. Presente il Presidente della Federazione nazionale Circoli calabresi,  Italo Richichi  e il Sindaco di Venaria Reale, Giuseppe Catania, originario di Cerocarne (Vibo Valenzia). Molto interessanti i convegni tenutesi sui seguenti temi:  “Viaggio alla riscoperta della dieta Mediterranea” ; “Il Bergamotto oggi: realtà e prospettive”.  Inaugurata anche la mostra “Paesaggi e Paesaggi”.

modella con gioielli di Gerardo Sacco

modella con gioielli di Gerardo Sacco

Il pubblico ha potuto degustare i prodotti dell’enogastronomici con “Cene piccanti al chiaro di luna”, proposti dai vari esercizi commerciali  che hanno aderito alla manifestazione.

Aperitivo calabrese e cene piccanti “al chiaro di luna” presso il rinomato ristorante “Il Bergamotto” che ha proposto,  per l’aperitivo, una delizia di prodotti tipici e per le cene tutte calabresi, il seguente menù:

Antipasto: ricottine vaccina con confettura di cipolle di Tropea, melanzane con peperoni piccanti e pomodoro, tris di salumi tipici calabresi

Primo: filea con nduja e provola al sugo di maiale

Secondo: salsiccia di Gerocarne alla griglia, serviti con peperoni e patate

Dessert con “aneme beate” (frittelle con marmellata)

La rassegna si è conclusa con la finale nazionale del concorso di bellezza “La più bella delle Miss” vinta da Elisa Muriale e con l’elezione di “Miss Calabria Fashion” vinta da Miriam Strangis di Lamezia Terme. La fascia di Miss Venaria è andata a Valentina Spataro. Una elegante sfilata di gioielli con le modelle del maestro orafo calabrese, Gerardo Sacco, ha fatto sognare il pubblico con le nuove creazioni come: “I gioielli del mare”, “Le lucciole” e le creazioni che raccontano i preziosi gioielli ispirate dalla bellezza Ellenica.

prodotti tipici Martone

prodotti tipici Martone

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Tarantella calabrese

Tarantella calabrese

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!