San Lorenzo (RC), approvato bilancio di previsione. L’opposizione abbandona l’aula consiliare

sindaco pasquale sapone

Questo post é stato letto 33920 volte!

sindaco pasquale sapone
sindaco pasquale sapone

<<Nonostante le grosse difficoltà di ordine economico di tutti i comuni i piccoli comuni come San Lorenzo, siamo riusciti a non aumentare nessuna tariffa>>. Il sindaco di San Lorenzo Pasquale Sapone sintetizza in poche parole l’operato del suo comune durante il civico consesso che si è tenuto nei giorni scorsi nei locali del palazzo comunale durante il quale sono stati discussi vari punti: approvazione degli schemi del programma triennale anni 2011-2013, aggiornamento annuale e dell’elenco annuale dei lavori pubblici per il 2011; relazione previsionale e programmatica per il triennio 2011-2013, bilancio annuale di previsione 2011 e pluriennale per il triennio 2011-2013 e relativa approvazione.

In apertura dei lavori, ha preso la parola Giuditta Manglaviti nella qualità di capogruppo dell’opposizione, che ha dichiarato l’allontanamento e l’abbandono dell’aula consigliare da parte dell’opposizione. Tra i motivi “la protesta per la chiusura totale della maggioranza e la mancanza di collaborazione con la minoranza, come il rigetto della richiesta di convocazione di consiglio comunale presentata dalla medesima per discutere di problematiche presenti nell’intero comune, quali il problema idrico che affligge intere frazioni.

E’ già trascorso un anno, aggiunge l’avvocato – e non si fa altro che predicare bene e razzolare male. A prevalere, infatti,  è l’indifferenza totale dell’amministrazione verso problemi seri che caratterizzano l’intero comune,  sempre più abbandonato a sé stesso. I problemi esistono ma non si fa nulla purtroppo per affrontarli e risolverli”.

L’unico esponente della minoranza a rimanere al proprio posto, Giuseppe Nucera, ha scelto la via dell’astensione mentre era assente Bernardo Russo.

Tra i punti discussi di maggiore interesse l’approvazione del bilancio di previsione mentre è stato rivisto il protocollo d’intesa con la SUAP, Stazione unica appaltante, con l’abbassamento ulteriore della soglia di 150 mila euro, fissata con un precedente atto deliberativo. Sono state indette anche delle gare per l’affidamento della raccolta della spazzatura in modo da evitare l’aumento delle tariffe a carico dei cittadini.

Grande impegno anche nei confronti delle iniziative turistico-balneare con la rivisitazione del piano spiagge. Per quanto concerne il piano triennale delle opere pubbliche, previsti miglioramenti per la rete idrica e fognaria, l’ampliamento dei vari cimiteri, la costruzione di alcune strade, l’ampliamento della scuola media a a Chorio, con realizzazione della palestra e di nuove aule.

Questo post é stato letto 33920 volte!

Author: Maria Cristina Condello

Maria Cristina Condello ha conseguito la laurea Magistrale in "Informazione, Editoria e Giornalismo" presso L'Università degli Studi Roma Tre. Nel 2015 ha conseguito il Master di Secondo Livello in "Sviluppo Applicazioni Web, Mobile e Social Media". Dal 2016 è Direttore Responsabile della testata giornalistica ntacalabria.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *