Reggio Calabria, evade dai domiciliari e infastidisce i clienti dell’Hotel Lido, arrestato

polizia controlli

Questo post é stato letto 19410 volte!

polizia controlli
polizia controlli

In occasione delle imminenti festività pasquali, il Questore di Reggio Calabria dott. Carmelo Casabona, ha disposto l’intensificazione dei servizi di prevenzione e controllo del territorio. L’azione dell’Ufficio Prevenzione e Soccorso Pubblico, diretto dal Comm. C. dr. Giuseppe Giliberti, sta interessando, così, tutto il territorio cittadino con la predisposizione di idonee misure di prevenzione e di contrasto ad opera delle Volanti e con il supporto dei poliziotti di quartiere, dei cinofili e l’impiego della squadra nautica per i controlli delle aree portuali e del litorale cittadino.

Nel quadro dei summenzionati servizi, va ricondotto l’arresto, in flagranza di reato, di LA RUSSA Massimiliano, cosentino  classe ’68, resosi responsabile di evasione dal regime degli arresti domiciliari, oltraggio, minaccia, resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale, nonché di disturbo del riposo e delle occupazioni ed interruzione di pubblico servizio.

In particolare, intorno alle 01.30 di ieri, una volante interveniva nella locale via Tre Settembre, precisamente all’esterno dell’HOTEL LIDO, a seguito di una chiamata al 113 che segnalava la presenza di una persona ubriaca che infastidiva i clienti della struttura alberghiera.

Sul posto, il LA RUSSA, già noto per pregressi episodi di violenza, inveiva contro gli agenti e li minacciava. A questo punto gli operatori decidevano di condurre in Questura l’uomo che, tuttavia, prima di farsi ammanettare, opponeva resistenza e  procurava delle ferite, guaribili in 8 giorni, ad un Agente.

L’uomo non si placava neanche durante il tragitto verso la Questura, allorquando proferiva numerose frasi di minaccia e di offese all’indirizzo degli operatori. Dopo essere stato ristretto all’interno camere di sicurezza, infine, colpiva ripetutamente con calci e pugni le pareti e la porta dei locali.

All’esito dell’udienza tenutasi nella mattinata di ieri, il Giudice ha disposto la detenzione dell’uomo presso la locale Casa Circondariale.

Questo post é stato letto 19410 volte!

Author: Cristina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *