Reggio Calabria, Caro Assessore Morisani…

Questo post é stato letto 15910 volte!

Riceviamo e pubblichiamo:

Non mi sembra giusto, caro Assessore, che per nascondere certe  inadempienze del suo Assessorato, Lei accusi i cittadini di scarsa partecipazione o di preferire la denuncia sulla stampa invece che informare gli uffici competenti.

Quasi tre mesi fa, nell’immediatezza dell’accaduto, quindi molto prima di rivolgermi alla stampa, sono stata con un mio familiare al CEDIR, dove è stato denunciato a voce ai suoi collaboratori il danno arrecato alla mia casa dal nubifragio del 9 novembre 2011.

Abbiamo parlato con i funzionari geom. Tommasini ed il geom che sta nella sua stanza, i quali hanno mandato sul posto anche i responsabili di “Acque Reggine”. Sia gli uni che gli altri si sono resi conto che la causa del danno subìto era (e sarà, se non si corre ai ripari) da addebitarsi all’intasamento della fogna comunale che scorre lungo la via Reggio Campi.

Il geom. Cuzzola ha ricevuto da Acque Reggine un preventivo di € 1.100,00 per eseguire la riparazione di un tratto di rete fognaria. Il funzionario ha dato l’autorizzazione, ma Acque Reggine si è rifiutata di intervenire perché il Comune non era disponibile al pagamento anticipato: “non ci sono soldi” questa la cantilena che veniva ripetuta.
Avevamo proposto di eseguire a nostre spese il lavoro. Ma i funzionari non hanno ritenuto possibile delegare a privati “lavori pubblici”.

Caro Assessore, noi siamo cittadini innamorati di questa città e vorremmo vedere una manutenzione giornaliera non solo della rete fognaria, di quella idrica, dei depuratori (che non funzionano a giudicare dalle ondate di aria maleodorante che invade alcuni punti della città), ma anche una manutenzione costante delle piazze, delle strade, delle fontane, di tutti gli arredi urbani che hanno arricchito la nostra città in questi ultimi tempi. Vorremmo vedere decente non solo il centro, ma anche la periferia, estremamente abbandonata, a mio giudizio.

Caro Assessore, non amo la polemica, tutt’altro. Preferisco lasciare correre, lasciarla decantare e guardare ai fatti.
Purtroppo, però, Lei mi tira dentro, perché non solo ho subito un danno economico, una invasione nauseabonda nella mia casa di tutto ciò che scorre in una fogna, ma per giunta Lei interviene per bacchettare:  insomma oltre al danno anche la beffa…

Prof. Eugenia Marzotti Canale

Questo post é stato letto 15910 volte!

Author: Maria Cristina Condello

Maria Cristina Condello ha conseguito la laurea Magistrale in "Informazione, Editoria e Giornalismo" presso L'Università degli Studi Roma Tre. Nel 2015 ha conseguito il Master di Secondo Livello in "Sviluppo Applicazioni Web, Mobile e Social Media". Dal 2016 è Direttore Responsabile della testata giornalistica ntacalabria.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *