Melito Porto Salvo (RC), il consigliere comunale Minniti su elezioni provinciali

Melito Porto Salvo (RC), il consigliere comunale Minniti su elezioni provinciali

Giuseppe Salvatore Minniti

di Francesco Iriti

“Credo che ormai le strategie di qualcuno sono da mettere nel cassetto e usarle in un prossimo futuro. Guardando la realtà in modo oggettivo credo che se si vuole riconquistare il collegio c’è una sola strada da percorrere che più di uno di noi aveva capito da tanto tempo e che sta percorrendo”.

Il consigliere comunale di Melito Porto Salvo, Giuseppe Salvatore Minniti, analizza la situazione politica provinciale “a pochi giorni dalle presentazioni delle liste per le elezioni provinciali, dove gli scenari politici sono in forte movimento, ma in linea di massima si stanno per delineare le alleanze e le formazioni politiche che andranno a sottoporsi agli elettori”.

“Vorrei fare alcune mie considerazioni, in modo particolare sul nostro collegio provinciale che, in virtù alla riduzione dei consiglieri provinciali da 30 a 24, – continua Minniti – è stato ampliato comprendendo oltre Melito Porto Salvo, Montebello Jonico Rogudi e Bagaladi, anche Roccaforte del Greco e San Lorenzo”.

Minniti fa uno spaccato sulla situazione generale “che è in forte fermento. Fatto rilevante a mio avviso è che si intravede un terzo polo con candidato Pietro Fuda Presidente, che é la novità di questa competizione e l’incognita sotto l’aspetto dell’esito. Anche se a mio avviso sarà determinante a non fare vincere nessuno per poi andare al ballottaggio”.

“Si tocca con mano una grande difficoltà nella coalizione di centro-sinistra dopo le posizioni assunte in modo particolare da Italia dei Valori e altri, mettendo il veto sull’uscente Morabito. – aggiunge Minniti – Posizioni che hanno compromesso le elezioni provinciali del centro sinistra a mio avviso, facendo venir meno tutti i buoni propositi. Non vi è dubbio della  posizione di vantaggio della coalizione di centro-destra in linea con la giunta regionale a guida Scopelliti”.

Il consigliere comunale melitese volge, poi, lo sguardo alla situazione dell’area grecanica “dove regna sovrana un pò di confusione e bisogna strare molto attenti. A mio avviso andando avanti cosi ci sono tutti i presupposti per azzerare il nostro collegio. Per far contare a livello provinciale il nostro territorio, a mio avviso bisogna puntare su candidati di un certo livello di preparazione e su chi ha dimostrato con i fatti il consenso, essendo stato eletto per ben tre volte consecutive consigliere provinciale”.

“Ad oggi le posizioni più in sintonia con gli scenari politici attuali, o meglio quelle per far contare il territorio per la posizione in cui si trovano sono quelle – conclude Minniti – del preside Domenico Zavettieri, del consigliere comunale di Melito Giuseppe Meduri, e quella dell’uscente consigliere provinciale Antonino Romeo”.

Maria Cristina Condello

Maria Cristina Condello ha conseguito la laurea Magistrale in "Informazione, Editoria e Giornalismo" presso L'Università degli Studi Roma Tre. Nel 2015 ha conseguito il Master di Secondo Livello in "Sviluppo Applicazioni Web, Mobile e Social Media". Dal 2016 è Direttore Responsabile della testata giornalistica ntacalabria.it

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!