Melito Porto Salvo (Rc), convocato il consiglio comunale tra varie polemiche

Melito Porto Salvo (Rc), convocato il consiglio comunale tra varie polemiche

Convocato per questa sera alle ore 18 il Consiglio Comunale a Melito Porto Salvo, in provincia di Reggio Calabria. Sono dieci i punti all’ordine del giorno del prossimo consesso a Melito Porto Salvo che potrebbe prevedere, come sempre, aspre polemiche.

L’uscita di Minniti dal gruppo “Vivere Melito” per convergere in quello mistom e le relative polemiche, hanno palesato ulteriormente i dissidi interni al gruppo guidato dal sindaco Iaria che già nei mesi scorsi aveva dato i primi segnali in tal senso. Infatti, oltre al “dissidente” Meduri, in rotta politica con il primo cittadino all’indomani dell’assegnazione delle cariche assessorili dopo la vittoria alle elezioni comunali, si era andato avanti con continue diatribe, palesate soprattutto durante le varie riunioni consiliari. Varie le tappe in questa vicenda intricata che ha visto sempre il sindaco Giuseppe Iaria districarsi con disinvoltura ricucendo una maggioranza che sulla carta non ci sarebbe.

La goccia che ha fatto in parte traboccare il vaso è stata la lite in piazza Porto Salvo esattamente un anno fa tra l’ex presidente del consiglio Minniti e l’assessore alle finanze Latella. Da quel momento la vita politica melitese ha cambiato volto con i due personaggi che sono rimasti, anche se di “facciata”, all’interno della maggioranza, con la carica di consiglieri. Se Latella glissa che si sente un consigliere che prende le decisioni in autonomia, Minniti adesso è uscito allo scoperto  delineando le sue scelte. Un aspetto non di poco conto che potrebbe unirsi a qualche altro malcontento all’interno della maggioranza che naturalmente si cerca di nascondere. Tutto questo avviene a pochi mesi dalle polemiche sulla mancanza del numero legale nella convocazione del consiglio comunale e dopo le modifiche allo statuto per dare il via ai lavori.

Senza tralasciare la posizione del consigliere di minoranza Enzo Vinci che da tempo promette di dare le proprie dimissioni senza però prendere la decisione definitiva. In questo clima di tensioni e di incertezze che si svolgerà la riunione consiliare prevista per domani alle ore 18 nei locali comunali di Melito mentre la mancanza del cosiddetto numero legale farebbe slittare la seduta a martedì alle ore 18.30.

Si partirà dalla lettura ed approvazione dei verbali della seduta precedente. Subito dopo si prenderà visione della delibera della corte dei conti n. 160/2010. Particolare importanza verrà data al terzo punto che riguarderà l’esame e l’approvazione del rendiconto dell’esercizio finanziario 2009. Scivoleranno senza sussulti il quarto, quinto e settimo punto relativi al riconoscimento di debiti fuori bilancio mentre il sesto punto vedrà i consiglieri dare l’assenso all’accertamento di servizi di tesoreria di puro Bach-Office (Modifica art. 1 convenzione del 20.03.2009). Gli ultimi tre punti carpiranno l’attenzione dei presenti in quanto si discuterà prima delle integrazioni da apportare al programma annuale e triennale 2010/2012 delle opere pubbliche. Successivamente si tratteranno le indennità espropriative per i lavori di urbanizzazione della Frazione Pallica. L’ultimo punto prevederà l’approvazione della convenzione di segreteria con il comune di San Lorenzo nella persona dell’avvocato Eros Polimeni che lavorerà in sinergia tra i due comuni limitrofi.

Francesco Iriti

Storico Direttore di www.ntacalabria.it, é giornalista pubblicista dal 2008. Laureato in Scienze della comunicazione, ha di recente pubblicato il libro " E' un mondo difficile". Ecco il link per acquistarlo http://amzn.to/2lohl4U. Lavora come Digital Content Marketing in Irlanda.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!