Locri (RC), bravata al liceo “Zaleuco”. La preside: “Annullerò i due giorni di vacanza concessi per il periodo di Carnevale”

Locri (RC), bravata al liceo “Zaleuco”. La preside: “Annullerò i due giorni di vacanza concessi per il periodo di Carnevale”

liceo sientifico Locri

liceo sientifico Locri

di Domenica Bumbaca

È stata una evidente bravata di alcuni alunni quella che, ieri mattina, ha causato il marasma generale  al liceo scientifico “Zaleuco” di Locri. L’allarme è scattato all’entrata alle ore 8.00 quando dei piccoli topi bianchi, simili a quelli da laboratorio, si sono intravisti gironzolare tra i corridoi. Episodio anomalo che si è subito trasformato per gli studenti in un pretesto per scioperare.

Ma non sussiste nessun elemento che potrebbe far pensare ad un emergenza di disinfestazione piuttosto un vile gesto di alcuni “rampolli” che, introducendo i ratti, erano intenzionati a far perdere ore di lezione. L’accaduto ha scatenato l’ira della dirigente scolastica Domenica Marra.

La sua indignazione è rivolta all’azione “stupida” di questi pseudo studenti che si arrogano il diritto di “comandare” sul corpo studentesco, provocando il caos ed impedendo ai propri compagni di fare scuola.

Chiaro l’intento perché, tra l’altro, come si nota entrando nel rinnovato istituto, l’edificio è in ottimo stato, gli operatori scolastici sono sempre attenti e il pensiero che la scuola abbia bisogno di una derattizzazione non è proprio immaginabile. La premura del rappresentante d’istituto di contattare  gli uffici dell’Asl è stata sedata dalla stessa dirigente per nulla allarmata delle condizioni igienico- sanitarie della scuola. “La richiesta di chiudere la scuola è un’assurdità” – chiosa la dirigente.

L’Istituto come fanno notare gli stessi docenti è pulito, gode di ottimi servizi ed è una delle strutture più nuove e all’avanguardia del comprensorio. Evidentemente si è trattato di “topolini da salotto” che amano il lusso e il comfort. Ma aldilà dell’ironia, la preside condannando l’arroganza di ignoti, nella mattinata ha provveduto a rettificare i due giorni di vacanza che erano stati concessi ai ragazzi per il periodo di Carnevale. Saranno presi provvedimenti più severi per questi comportamenti vandalici. La bravata è costata proprio cara ai ragazzi del liceo di via Panzera.

Maria Cristina Condello

Maria Cristina Condello ha conseguito la laurea Magistrale in "Informazione, Editoria e Giornalismo" presso L'Università degli Studi Roma Tre. Nel 2015 ha conseguito il Master di Secondo Livello in "Sviluppo Applicazioni Web, Mobile e Social Media". Dal 2016 è Direttore Responsabile della testata giornalistica ntacalabria.it

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!