La professionalità del “Renda” di Polistena al servizio della Marina Militare Italiana

Renda _Venezia

Questo post é stato letto 39900 volte!

Renda _Venezia
Renda _Venezia

Anche il “Renda” di Polistena alla IX edizione del Regional Seapower Symposium per le marine del Mediterraneo e del Mar Nero in corso in questi giorni a Venezia.

L’Istituto professionale settore servizi per l’enogastronomia e l’ospitalità alberghiera, infatti, grazie a una convenzione stipulata con la Marina Militare Italiana, ha consentito ai giovani allievi della scuola di fornire il proprio contributo all’evento con attività di scuola – lavoro.

Nella città veneta, i giovani calabresi, si sono distinti per l’esperienza maturata nel campo della ristorazione e dell’accoglienza degli ospiti.

Un partenariato che è stato fortemente voluto dal Dirigente Scolastico del “Renda”, Pasqualina Maria Zaccheria e dal Comandante di Vascello Marco Sansoni.

«La partecipazione al Symposium – ha dichiarato il dirigente scolastico Zaccheria – consolida la sinergia avviata in precedenti occasioni con la Marina Militare. Un’attività di alternanza scuola-lavoro improntata alla partecipazione democratica in un contesto di legalità. Un’ulteriore testimonianza di come i nostri studenti siano i veri protagonisti delle esperienze extracurricolari con le quali possono coniugare brillantemente il sapere e il saper fare».

Gli allievi, tutti delle quarte e quinte classi dell’Istituto, partiti lo scorso lunedì, si fermeranno in Veneto sino al prossimo 20 ottobre. Insieme a loro i docenti che ne hanno curato la preparazione e l’organizzazione: il Sottoufficiale Secondo Capo Cosimo De Luca, per la Marina, Carmelo Sansalone, Domenico Laface, Giuseppe Crupi, Ettore Fieramosca e Tommaso Aquino per il “Renda”.

Un evento prestigioso e di respiro internazionale, il Simposio della Marina Militare Italiana, che ha ospitato in questi giorni i rappresentanti di oltre 40 paesi, oltre che i membri delle Organizzazioni Internazionali (tra cui la Nato e la UE) e agenzie e realtà imprenditoriali che operano nel settore marittimo. Obiettivo dell’evento sviluppare politiche di dialogo e cooperazione sui rischi e le minacce legate al mare.

Nella giornata conclusiva, dopo gli interventi del Capo di Stato Maggiore della Marina Militare Italiana, Ammiraglio di Squadra Luigi Binelli Mantelli e del Ministro della Difesa Giampaolo Di Paola, la Banda Musicale della Marina, diretta dal Capitano di Fregata Antonio Barbagallo, ha reso omaggio ai Fucilieri La Torre e Girone ancora trattenuti in India.

Questo post é stato letto 39900 volte!

Author: Cristina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *