I disagi dei pendolari dello Stretto e le risposte della Bluvia

I disagi dei pendolari dello Stretto e le risposte della Bluvia

Disagi pendolari Stretto, da RFI un comunicato per spiegare come stanno le cose

È così che BLUVIA chiarisce quanto sta accadendo: attraverso l’unico comunicato, quasi anonimo, esposto stamattina sull’UNICO mezzo operativo. Nel comunicato (che reca la data del 30 settembre) si apprende che BLUVIA (la società controllata da RFI) non avrebbe (incredibile, ma vero!) “alcun obbligo di servizio pubblico sulla rotta Messina-Reggio Calabria e viceversa che effettua con le Unità Veloci”.

Fra le cause del disservizio – lascia intendere RFI – i lavori di manutenzione del mezzo veloce “Salinunte”, “rientrato da Napoli a Messina dopo le periodiche manutenzioni annuali” e non ancora operativo – si apprende – per “alcune prescrizioni emesse dalla Capitaneria di Porto di Napoli alle quali RFI-BLUVIA ha già ottemperato ed è in attesa di ricevere nullaosta”.

Quanto accaduto, dunque, secondo RFI-BLUVIA, si verificherebbe non per proprie responsabilità o per cause attribuibili al proprio servizio. A detta del comunicato sarebbe la stessa società a subire “un danno, non solo per il mancato trasporto dei suoi clienti, ma anche per la sua immagine”.

“Fra le righe del comunicato peccato però manchino delle formali scuse per i viaggiatori – UNICI – penalizzati dal disservizio!”

fonte: reggiotv

Category Reggio Calabria

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!