Giovane Italia Area dello Stretto risponde al Movimento Benvenuti al Sud

Giovane Italia Area dello Stretto risponde al Movimento Benvenuti al Sud

francesco angelone

francesco angelone

Nel dibattito che si ascolta certe volte sembra proprio che qualche movimento fantasioso viva in un mondo tutto suo. Ovviamente mi riferisco al Movimento Benvenuti al Sud che vive nello scetticismo più totale in merito ad innovazione e crescita territoriale.

 La riforma del titolo V della Costituzione è stata sicuramente, a dire di noti economisti, la più grande riforma che questo paese abbia mai fatto. L’attacco spregiudicato che viene fatto nei confronti di Rocco LA VALLE, sindaco di Villa San Giovanni , è effimero e privo di contenuti. La costituzione dell’Area dello Stretto, partendo da Reggio Calabria è sicuramente un ottima iniziativa fondata su solide basi di crescita economico sociale.

Ritengo cosa giusta che i comuni debbano poter usufruire dei contributi versati dai propri cittadini, in un ottica di uno Stato non più centralista ma con un decentramento amministrativo che sicuramente potrà portare celerità burocratica e quindi risultati concreti, i cittadini potranno usufruire di servizi molto prima che un  “pinco pallino” qualsiasi dia la disponibilità economica.

Il modo sicuro per far incrementare le infrastrutture in questa parte della nostra amata regione è sicuramente figlia di questa riforma, e non si può continuare a fare false speculazioni inserendo  addirittura la situazione della commissione di accesso del comune di Reggio Calabria.

La costituzione dell’Associazione dei Comuni dell’Area dello Stretto non è come dice il  portavoce del Movimento Benvenuti al Sud, Rocco CARIDI, una forzatura giuridica ma rappresenta un trampolino di slancio politico per tutto ciò che questi comuni, uniti , dal voler “lavorare per i cittadini”, possono fare in futuro. Con molto rammarico  chiedo al caro portavoce di andare a documentarsi sulle imposte che il comune di Reggio Calabria sta adottando; il Sole 24 ore settimana scorsa ( 22 Aprile), scriveva che a Reggio si pagherà l’IMU più bassa di tutta Italia.

La critica effimera portata nei confronti del modello Reggio risulta essere come ormai i cittadini hanno compreso, una boutade che la sinistra ed in particolare l’on. Laratta stanno conducendo per minare la credibilità di un Governatore che, diciamoci la verità, sta finalmente concretizzando qualcosa per questa regione.

Per quanto riguarda infine il lavoro del Sindaco RoccoLA VALLE  è insindacabile l’impegno che sta dimostrando insieme alla sua Giunta , dimostrazione di un amore vero verso la propria Città.

Se questa terra non ha mai avuto le infrastrutture, i servizi e quant’altro, magari dovremmo ringraziare chi come il Movimento Benvenuti al Sud fa ostruzionismo mentale non ammettendo che l’Area dello Stretto è la più grande conquista che il Centro-Destra abbia mai fatto.

Category Reggio Calabria

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!