Gerace (RC), ottima riuscita di “Quando la partecipazione contribuisce allo sviluppo locale”

da sin. Siciliano, Gratteri, il Sindaco Varacalli e Larosa

Questo post é stato letto 20150 volte!

da sin. Siciliano, Gratteri, il Sindaco Varacalli e Larosa
da sin. Siciliano, Gratteri, il Sindaco Varacalli e Larosa

Una Sala Consiliare gremita ha fatto da cornice nel pomeriggio di sabato a “Quando la partecipazione contribuisce allo sviluppo locale”, un incontro pubblico durante il quale l’Amministrazione Comunale di Gerace ha voluto riconoscere ufficialmente il contributo e la collaborazione dei cittadini, dei soggetti economici e produttivi e delle associazioni geracesi nella realizzazione di alcune delle iniziative tenutesi nella millenaria città negli ultimi mesi.

Il Sindaco Giuseppe Varacalli e i componenti dell’amministrazione da lui guidata, hanno consegnato infatti un attestato di partecipazione a tutti coloro i quali, con il loro apporto e la loro cooperazione con il Comune di Gerace, hanno di fatto contribuito al successo della puntata “geracese” della trasmissione “Linea Verde”, in onda su RAI UNO l’11 dicembre 2011, della manifestazione “L’Oliva Grossa di Gerace in Festa” del 26 e 27 novembre scorsi, e del 1° ConcorsoL’angolo del presepe più bello”.

Il primo cittadino di Gerace ha rimarcato il valore fondamentale che la partecipazione e il contributo dei cittadini – «in termini di idee e proposte, ma anche di critiche costruttive» – hanno fin qui avuto e dovranno necessariamente continuare ad avere per far crescere insieme la nostra Città: «il nostro comune obiettivo deve essere quello di riuscire a lasciare ai nostri figli ed ai nostri giovani una Gerace migliore. Dobbiamo quindi tutti insieme dare dimostrazione pratica dell’operosità geracese – ha concluso Varacalli – e lavorare per il futuro avendo però ben chiaro che il futuro è già oggi».

La serata si è quindi conclusa con la premiazione degli autori dei tre presepi che un’apposita giuria ha valutato essere i più meritevoli tra quanti hanno partecipato al concorso “L’angolo del presepe più bello”. Il primo classificato è risultato essere il presepe allestito da Maria Loredana Larosa, in base alla motivazione secondo la quale «l’originalità dell’ambientazione, pur rimanendo fedele alla tradizione presepistica locale, propone con attenzione e cura dei particolari svariati aspetti della vita quotidiana in un villaggio tipicamente mediterraneo». Premiati con una targa ricordo anche il secondo e terzo classificato, ossia i presepi realizzati, rispettivamente, da Annunziata Gratteri e Francesca Siciliano.

Questo post é stato letto 20150 volte!

Author: Maria Cristina Condello

Maria Cristina Condello ha conseguito la laurea Magistrale in "Informazione, Editoria e Giornalismo" presso L'Università degli Studi Roma Tre. Nel 2015 ha conseguito il Master di Secondo Livello in "Sviluppo Applicazioni Web, Mobile e Social Media". Dal 2016 è Direttore Responsabile della testata giornalistica ntacalabria.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *