Gerace (RC), il consigliere comunale Marturano scrive al Presidente Giovane Italia Luigi Amato

Spett.le Presidente Prov. della Giovane Italia, Luigi Amato,

leggo con stupore la sua nota stampa apparsa sul sito di Reggio TV martedì 11 settembre 2012 dal titolo “STATO DI INCURIA DELLE STRUTTURE SCOLASTICHE DI GERACE – Scuola, nota di Giovane Italia su ‘Summer School’ e strutture scolastiche” dove si congratula con la Giovine Italia di Gerace per l’attività che detto circolo ha intrapreso riguardo all’“incuria delle strutture scolastiche”di Gerace che, suppongo, lei stesso, prima di fare simili affermazioni, abbia avuto modo di visitare. Riguardo a dette “battaglie contro un’amministrazione comunale sorda ed incapace di risolvere i problemi che attanagliano i bambini e le proprie famiglie dello storico centro della locride”, l’Amministrazione Comunale, come dimostra la documentazione presente nei vari uffici dell’ente, non si è mai tirata indietro, né ci risulta che alcun membro della Giovine Italia abbia mai chiesto un incontro con l’Amministrazione a riguardo; apprendiamo, infatti, periodicamente e soltanto attraverso la stampa delle richieste che il circolo sostiene di rivolgere all’Amministrazione Comunale e dei meriti che esso si attribuisce.

Nello specifico, non abbiamo avuto modo di comunicare con tale organizzazione politica in quanto a oggi non abbiamo informazione riguardo l’indirizzo della sede della Giovane Italia di Gerace; inoltre, nel Consiglio Comunale Aperto del 25 Agosto sul tema del ridimensionamento scolastico e del servizio di trasporto annesso, nessun membro della Giovine Italia di Gerace è intervenuto o si è presentato. Il che è alquanto strano, poiché, come leggo nella comunicazione, il presidente e il suo gruppo sono impegnati in prima linea riuscendo a mantenere “alta l’attenzione riguardo ai problemi legati all’istruzione primaria, riuscendo a costringere le autorità competenti ad affrontare seriamente le questioni sopradescritte che altrimenti sarebbero state gettate nel dimenticatoio”. Mi chiedo in quali circostanze? E in che modo?

È da lodare la sensibilità sul tema della scuola della Giovine Italia di Gerace, ma mi sono sembrate inopportune certe affermazioni senza tenere conto dello stato dei fatti. Non vorrei pensare che il presidente di questo circolo di ragazzi geracesi, essendo stato segretario particolare dell’ex Sindaco di Gerace, utilizzi il tema della scuola per ottenere rendimento politico; mi auguro che non sia così, e presumo che anche quando operava al Comune, l’attuale presidente della Giovine Italia abbia sensibilizzato l’allora Sindaco Salvatore Galluzzo riguardo alla ristrutturazione del plesso di Contrada Merici: è quello che senza maschere ideologiche ci auguriamo tutti di pensare.

Infine, le ricordo che la “pessima operazione di accorpamento di alcune classi elementari che rischia di far morire intere aree del comune” è conseguenza della Riforma Gelmini, riforma voluta e votata dai quei colori politici che oggi lei stesso e la Giovane Italia rappresentate.

Luca Marturano

Consigliere Comunale del Comune di Gerace

Category Reggio Calabria

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!