Formazione “made in England” per gli studenti del “Renda”

Formazione “made in England” per gli studenti del “Renda”

Pasqualina Maria Zaccheria

Pasqualina Maria Zaccheria

Gli studenti dell’Istituto di Istruzione Superiore “G. Renda” di Polistena saranno impegnati a Londra in percorsi di formazione e stage per i mesi di settembre e ottobre.

Tre i progetti grazie ai quali è stato possibile organizzare il viaggio, finanziati nell’ambito del Pon Fse 2007/2013 “Competenze per lo sviluppo” che, in coerenza con la politica nazionale, pone in primo piano la qualità delle risorse umane coinvolte nel sistema istruzione.

“English for life”, “Vivere l’Europa” e “Giovani e impresa” gli ambiti entro i quali i giovani saranno chiamati ad operare per migliorare la conoscenza della lingua inglese e per maturare esperienze di formazione e preparazione al lavoro attraverso stage in strutture ricettive, ristorative e alberghiere e agenzie di servizi britanniche.

Il corso di inglese, in particolare, sarà strutturato in 80 ore di lezione con insegnanti madrelingua, mentre per gli altri due progetti gli studenti saranno seguiti da esperti e tutor aziendali del paese ospitante.

Gli studenti coinvolti nell’iniziativa sono 15 per ogni progetto e frequentano le terze, quarte e quinte classi dell’Istituto “Renda”.

Il primo gruppo di studenti è partito lo scorso 12 settembre insieme al Dirigente Scolastico Pasqualina Maria Zaccheria, mentre i restanti due gruppi partiranno rispettivamente il 18 settembre e il 3 ottobre.

«L’esperienza che stanno vivendo gli studenti dell’Istituto “G. Renda” – ha dichiarato Pasqualina Zaccheria –  è molto importante e significativa per arricchire il bagaglio di esperienze culturali e per acquisire competenze spendibili nel mondo del lavoro. Un’opportunità di crescita umana e culturale che coniuga il saper e il saper fare nell’ottica della globalizzazione e della cittadinanza attiva».

Oltre al Dirigente Scolastico, a Londra, gli studenti saranno accompagnati dal professore Demetrio Laganà e dalle Professoresse Silvia Giordano, Clotilde Laganà e  Giulia Papalia.

Ciascun gruppo di studenti si fermerà a Londra per un periodo complessivo di quattro settimane.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!