Brevi di cronaca del 12 ottobre 2012

Brevi di cronaca del 12 ottobre 2012

carabinieri

carabinieri

Sant’Agata del Bianco (RC), I carabinieri della Stazione di Caraffa del Bianco (RC), nel corso di un servizio di controllo del territorio, procedevano ad una ispezionare di una abitazione in evidente stato di abbandono, rinvenendo sul pavimento nr.5 proiettili cal.7,65.

Motta San Giovanni (RC), quattro individui, travisati da passamontagna, hanno forzato la porta di un balcone dell’abitazione di proprietà V.V., 69 anni, e sotto la minaccia di un coltello e di una forbice, hanno asportato €.14.000 in contanti, nonché monili in oro.

-I carabinieri della CompagniaN.O.R.M di Reggio Calabria, traevano arresto in flagranza reato per detenzione illecita sostanze stupefacenti ai fini di spaccio: M.F., 29 anni; M.G., 30 anni;prefati, mentre si trovavano insieme a bordo dell’autovettura Fiat 500 di proprietàM.F., venivano sottoposti adun controllo e successivamente a perquisizione personale che permetteva di rinvenire gr.30 di sostanza stupefacente tipo “hashih” contenuta in involucro in cellophane, nascosta nella felpa del M.G.

Calanna (RC), frazione Villamesa, ignote persone incendiavano automezzo Ford Transitdi proprietà R.A.,41 anni, titolare impresa edile.

-I militari della Stazione di Oppido Mamertina (RC), arrestavano, in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare in carcere C.G., 45 anni;P.M., 40 anni;R.M., 36 anni;tutti responsabili, in concorso, del reato di furto aggravato.

-I carabinieri della Tenenza di Rosarno (RC), traevano arresto in flagranza di reato Z.M., 37 anni, poiché ritenuto responsabile della violazione degli obblighi impostigli con la misura di prevenzione cui è sottoposto.

-I militari della Stazione di Laureana di Borrello (RC), in attuazione dell’ordinanza di espiazione pena in regime di detenzione domiciliare, traevano in arresto L.G., 90 anni. Il prevenuto deve espiare anni 1 di reclusione perché giudicato responsabile del reato di omicidio.

-I carabinieri della Stazione di Polistena (RC), deferivano in stato di libertàI.R., 24 anni, poiché ritenuto responsabile di danneggiamento a mezzo colpi d’arma da fuoco.

Molochio (RC), un incendio interessava il fondo coltivato ad ulivi di proprietà M.A., 54 anni.

-I militari della Tenenza di Rosarno (RC), in esecuzione di una ordinanza per la carcerazione, traevano in arresto D.R., 53 anni, per espiazione pena detentiva residua di anni 1 e mesi 6 di reclusione, in quanto riconosciuto responsabile del reato di produzione e traffico di sostanze stupefacenti.

Category Reggio Calabria

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!