A Bruzzano Zeffirio (RC) concluso il 3° Memorial Domenico Caristo

A Bruzzano Zeffirio (RC) concluso il 3° Memorial Domenico Caristo

3° memorial domenico caristo bruzzano zeffirio

3° memorial domenico caristo bruzzano zeffirio

Si e’ svolto a Bruzzano Zeffirio Domenica 19 Agosto il 3° Memorial Domenico Caristo (giovane ragazzo morto sulla ss 106 a Brancaleone) a causa di un’automobilista che lo ha travolto spezzando  cosi’ una vita innocente che aveva lo spirito di vivere.

Una serata dedicata a Domy (cosi’ per gli amici che lo conoscevano) una chermesse Presentata dalla Prof.ssa Eva Nicolò ricca di contributi e spot sulla prudenza nelle strade, un’impronta questa voluta proprio dai genitori del ragazzo atto alla riflessione alla gioia ed al ricordo.

Domy, amante della musica tradizionale calabrese e’ stato omaggiato piu’ volte da gruppi di ragazzi  che si sono esibiti in suo onore con gli interventi di mamma franca che hanno emozionato il pubblico e lo hanno trascinato sul ricordo terreno di DOMY, alla serata prezioso contributo da parte del Capitano Seminara (del comando della Polizia stradale di Brancaleone) il quale e’ intervenuto sul tema sicurezza esortando giovani e meno giovani al rispetto delle regole e discipline stradali, la scuola di ballo “palestra sport più ” di cui fa’ parte la sorella di Domy e poi  Alessia Sgambelluri  che hanno eseguito dei balletti in suo onore, e poi la cantante  Giusy di Bartolo e Samanta Valastro che lo hanno omaggiato con dei brani  emozionanti ed eseguiti con maestria. Giovai talenti che in onore di Domy hanno arricchito la serata organizzata dal papa’ Franco Caristo e l moglie Franca in collaborazione con l’oratorio “ANGELO BLU” portato avanti con dedizione da questi genitori straordinari.

La serata e’ stata poi allietata dal gruppo NUOVO SUONO BATTENTE che si e’ esibito per omaggiare con le sue straordinarie interpretazioni “Domy” unico e vero protagonista della serata ,ricordato piu’ volte sul palco da tutti all’interno della  serata sono stati eseguiti dei brani scritti e musicati dal padre di Domy cantati sulle basi musicali della tradizione Calabrese dal coro dell’oratorio “ANGELO BLU” che ha eseguito ( A PRUDENZA ‘NTA STRATA  e E PENZU A TIA) testi bellissimi che emozionano e incantano il pubblico ogni anno numeroso a questo evento. La madre Franca (dice) MAI SENZA L’ALTRO PERCHÉ INSIEME È Più BELLO” questo mi fa pensare a Domy, perché lui amava stare a contatto con le altre persone, per dialogare, stare insieme, giocare e anche consolare.

Spesso mi tuona in mente la sua voce” Su via quella lacrima, dipingiti un sorriso” era il suo carattere.

Domy vuole essere un’esempio per tutti affinche’ non si ripetano mai piu’ simili tragedie.

Category Reggio Calabria

Multimag Comments

We love comments

0 Comments